Cesenatico: nella fase operativa il progetto contro il degrado urbano

Cesenatico: nella fase operativa il progetto contro il degrado urbano

Cesenatico: nella fase operativa il progetto contro il degrado urbano

E' stato avviato partendo da Cesenatico, grazie all'impegno dell'Amministrazione Comunale e del comando della Polizia municipale, il dispiegamento del progetto Rilfedeur (acronimo che sta per "rilevazione dei fenomeni di degrado urbano"). L'obiettivo del progetto è di superare l'attuale modalità di raccolta e trattamento delle segnalazioni di disagio percepito dai cittadini (segnalazioni telefoniche, cartacee o allo sportello), utilizzando un nuovo ambiente totalmente informatizzato, omogeneo e cooperante anche tra gli enti vicini e le altre forze di polizia.

 

Il nuovo sistema permette di raccogliere le segnalazioni tramite web direttamente dai cittadini, permette inoltre agli operatori di polizia di inserire le segnalazioni pervenute tramite i classici canali (segnalazioni telefoniche, cartacee o allo sportello effettuate dai cittadini), consente di gestire digitalmente le segnalazioni, classificandole e ordinandole, crea un archivio dati delle segnalazioni e delle soluzioni relative ed infine permettere di registrare su una mappa cartografica le segnalazioni ricevute, rendendo possibile anche l'individuazione delle aree a rischio sicurezza.

 

Il progetto Rilfedeur, coordinato dall'assessorato ai Sistemi informativi della Provincia di Forlì-Cesena, è uno dei progetti più importanti sulla frontiera dell' "e-government" presenti sul territorio, un progetto che gode di uno specifico cofinanziamento della Regione Emilia-Romagna. Attualmente il programma è stato formalizzato da 17 corpi di Polizia municipale e dalla Polizia provinciale e prevede che entro la fine del 2011 tutti questi corpi di polizia si avvalgano del nuovo ambiente. La prossima struttura che partirà entro marzo 2011 è il corpo unificato della Polizia municipale dell'Unione dei Comuni del Rubicone.

 

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -