Cesenatico, Panzavolta: "In questi anni si è fatto molto per la famiglia"

Cesenatico, Panzavolta: "In questi anni si è fatto molto per la famiglia"

CESENATICO - Il Sindaco e candidato a Sindaco di Cesenatico Nivardo Panzavolta interviene sul tema del welfare e dei servizi sociali, spiegando che «Cesenatico è una città bella e accogliente in cui si può crescere ed invecchiare con serenità perché in questi anni molto è stato fatto per migliorare e sviluppare i nostri servizi sociali e, in particolare, il sistema di tutela ed assistenza per le famiglie, i bambini, gli anziani, le persone con disabilità.»

 

«Casa di riposo, assistenza domiciliare, servizi educativi pomeridiani, centri diurni, laboratori protetti, percorsi di inserimento lavorativo, sostegno economico alle famiglie in difficoltà - elenca Panzavolta - sono solo alcuni dei servizi attivi e consolidati per i cesenaticensi. Sono servizi che riconoscono e soddisfano il diritto di ognuno di noi di vivere con pari dignità e di poter avere le migliori opportunità di costruirsi un futuro più sicuro, servizi che rispondono concretamente a quella volontà di veder rafforzata ogni giorno la coesione sociale nel nostro territorio, che resta per noi un impegno irrinunciabile.»

 

«Così come abbiamo sempre fatto, soprattutto nell'ultimo anno - spiega ancora Panzavolta - noi ci impegneremo per difendere le sicurezze sociali fino ad oggi raggiunte, ben sapendo quanto ciò sia reso difficile a causa degli ingiustificati e drastici tagli che Berlusconi ha operato sul sociale. Nel corso dell'ultimo triennio i tagli statali ai trasferimenti sul welfare sono stati pari ad 1 miliardo e 800 milioni di euro e solo nel 2011 ammontano ad oltre 870 milioni. È stato inoltre completamente azzerato il Fondo nazionale per la non autosufficienza per anziani e disabili, che aveva una capienza di 400 milioni, e anche i fondi per le famiglie e i minori sono stati notevolmente ridotti (oltre 130 milioni) così come è stato ridotto di 110 milioni il Fondo per il sostegno alle locazioni.»

 

«È possibile, allora - conclude Panzavolta - pensare veramente di tutelare e far crescere la propria città avvallando nello stesso tempo una politica nazionale di tagli tanto scellerata, come sta facendo il centrodestra locale? A Cesenatico il centrosinistra continuerà ad impegnarsi per contrastare questa idea di società in cui a pagare il prezzo più alto siano sempre i più fragili e deboli, lottando quotidianamente per continuare a tenere aperti i servizi e attivi tutti i percorsi di inclusione e di integrazione costruiti da oltre quarant'anni a questa parte.»

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -