Cesenatico, piadina dal sapore brasiliano al chiosco �I Vagabondi�

Cesenatico, piadina dal sapore brasiliano al chiosco “I Vagabondi”

CESENATICO - Un percorso musicale originale che unisce idealmente le coste dell'Adriatico alle spiagge di Rio de Janeiro, capace di fondere bossa nova e samba con melodie più mediterranee e italiche. Domani sera, giovedì 8 luglio, il concerto del Massimo Giovanardi Trio movimenterà la serata del chiosco "I Vagabondi", per tanti anni storica piadineria dei genitori di Marco Pantani. Un "concerto d'inizio estate" in cui il simbolo della romagnolità per eccellenza, la piadina, si sposerà con la musica e il movimento.

 

Una serata da non perdere quella che si svolgerà a due passi dal mare. Con ritmo ed eleganza, il trio romagnolo presenterà le sue tipiche sonorità di jazz cantautorale, contaminate dai ritmi brasiliani e da digressioni un pizzico funky. Accanto al repertorio di composizioni originali, non mancheranno di certo omaggi ad alcuni titani della musica italiana come Bruno Martino, Mina, Fred Buscaglione e ad artisti del panorama brasiliano (Djavan, Tom Jobim, Caetano Veloso).

 

Ad affiancare Massimo Giovanardi (voce e chitarra) ci saranno per l'occasione Mauro Mussoni al basso e Simo Paglia alla batteria. L'appuntamento è dunque dalle 22:00 alle 24:00 al chiosco "I vagabondi", in viale Torino a Cesenatico, per ascoltare tutti i sapori e le contaminazioni musicali che questo gruppo è capace di esprimere.

 

 

Massimo Giovanardi è uno dei più giovani cantautori romagnoli. Attivo dal 2003 con il suo trio, nel 2004 ha autoprodotto "Al mare che...", album dallo stille cantautorale bossa-jazz. Ha partecipato a concorsi nazionali come il TiM tour 2005 e due anni fa ha visto il suo brano "Rimini Sud" passare sulle frequenze dell'emittente locale di Rio de Janeiro MPB Fm, che ha trasmesso il pezzo all'interno di una rubrica dedicata alla musica brasiliana suonata fuori dai confini dello Stato Carioca.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -