Cesenatico: pubblica illuminazione, approvato il progetto di rinnovamento

Cesenatico: pubblica illuminazione, approvato il progetto di rinnovamento

CESENATICO - Prosegue il progetto avviato dall'Amministrazione Comunale per la sostituzione dei pali e delle linee di pubblica illuminazione che non risultano più funzionali.

 

Attivato allo scopo di fornire una maggiore sicurezza, quest'anno il progetto andrà a toccare i punti luce situati nei viali Saffi, Ferrara, Fucini, Pellico, Giusti, Verga, Nievo, Londra e Sbarra, per i quali la Giunta Comunale ha già dato l'ok al progetto preliminare.

 

In particolare, è previsto il rifacimento degli impianti dei viali Saffi, Ferrara, Fucini, Pellico, Giusti, Verga, Nievo e Sbarra e la sostituzione dei punti luce di via Londra.

 

"Da ormai un decennio- sottolinea l'assessore ai Lavori Pubblici Walter Rocchi- inseriamo all'interno del bilancio interventi di potenziamento del sistema di illuminazione che, a mano a mano, hanno coinvolto aree centrali della città, come i viali Carducci, Trento e Roma, senza tuttavia escludere le aree del forese per le quali l'opera si rendeva maggiormente necessaria. L'intento è quello di proseguire su questa strada anche per i prossimi anni, così da garantire ottimi livelli di visibilità per una sempre maggiore sicurezza".

 

Gli impianti esistenti saranno dunque ricostruiti o sostituiti con strutture nuove, di maggior pregio e qualità, tali da garantire non solo un più elevato livello d'illuminazione delle strade e delle zone ad alta affluenza turistica, ma anche un notevole contributo al miglioramento dell'arredo urbano nonché un minore inquinamento illuminotecnico, ottenuto grazie all'installazione di un'apposita schermatura contro i fasci di luce diretti in cielo.

 

L'importo a base d'asta del progetto ammonta a 145.000 euro, di cui 141.560 euro di importo lavori e 3.440 euro di oneri per la sicurezza. A questi, si aggiungono circa 115.000 di fornitura materiali, spese tecniche ed imprevisti, per una spesa complessiva pari a 260.000 euro.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -