Cesenatico: scoppia la pace tra Comune e Albergatori

Cesenatico: scoppia la pace tra Comune e Albergatori

Cesenatico: scoppia la pace tra Comune e Albergatori

CESENATICO - Pace fatta tra albergatori ed istituzioni, almeno per ora. Martedì si è svolta l'assemblea dell'Adac, alla quale erano presenti il Sindaco di Cesenatico, Nivardo Panzavolta, il presidente della Provincia di Forlì-Cesena, Massimo Bulbi e gli assessori al turismo comunale e provinciale, Roberto Poni e Luciana Garbuglia. La spaccatura tra Comune e associazione era stata acuita dalla perdita dei voli Ryanair da Forlì. "C'è stato un 'mea culpa' degli amministratori".

 

Questo sottolinea il vicepresidente dell'Adac, Adamo Guidi. "Sul fronte del turismo, Provincia e Comune sanno bene che senza albergatori non si va avanti - sottolinea Guidi - ed ora si vuole un tavolo di confronto per muoversi insieme in futuro".

 

Insomma pare che il tentativo di rimediare ai forti dissapori tra istituzioni ed albergatori insoddisfatti ci sia. "In particolare sul trasferimento dei voli Ryanair da Forlì a Bologna, tutti gli amministratori hanno sottolineato che si è trattato di una questione puramente economica - continua Guidi - anche se, secondo noi, si è trattato di una scelta influenzata politicamente".

 

Per quanto riguarda la spinosa questione della ristrutturazione degli alberghi di Cesenatico, definiti "fatiscenti" dal presidente di Adac, Giancarlo Barocci, l'amministrazione comunale pare avere dato la piena disponibilità, accettando la partecipazione degli albergatori all'incontro che si terrà nei prossimi giorni proprio sulla variante al piano regolatore in questione. "Il Sindaco - conclude Guidi - ha parlato di 25 richieste inoltrate agli uffici comunali, per le quali promette puntualità".

 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Chiara Fabbri

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -