Cesenatico su due ruote: in cantiere 'la città del ciclismo'

Cesenatico su due ruote: in cantiere 'la città del ciclismo'

Cesenatico su due ruote: in cantiere 'la città del ciclismo'

CESENATICO - Dopo alcuni incontri fra il sindaco di Cesenatico, Nivardo Panzavolta, e rappresentanti della F.C.I. (Federazione Ciclistica Italiana) si è fatta concreta la possibilità di un accordo per la creazione, a Cesenatico, di un Centro Nazionale dedicato alla diffusione della pratica sportiva legata al ciclismo, che abbia come valori ispiratori la tutela della salute e la lotta al doping. L'area è stata individuata all'interno del progetto della "Città delle Colonie"

 

«L'iniziativa - spiega il Sindaco - non è rivolta solo all'ambito professionistico dello sport del ciclismo, ma anche alle migliaia di cicloamatori e ai giovani che si avvicinano a questo bellissimo sport, così come alle società sportive che curano l'addestramento e organizzano manifestazioni sportive, con lo scopo di formare e informare.»

 

«In questo progetto - prosegue Panzavolta - saranno coinvolte le strutture sanitarie nazionali e locali, in quanto sempre di più si è scoperto il grande valore per la salute intrinseco nell'uso della bicicletta, tanto più se questo avviene nelle forme corrette e salutari che il Centro si propone di promuovere.»

 

A tale scopo è stata già individuata un'area all'interno del progetto della "Città delle colonie", a Ponente, per ospitare il centro federale, il cui costo di costruzione sarà interamente dedotto dagli oneri di urbanizzazione che il comparto produrrà.

 

«In questo modo Cesenatico - spiega ancora Panzavolta - assume un ruolo ancora più importante nel mondo del ciclismo, con indubbi benefici e ricadute sul movimento turistico della città. Da molti anni l'Amministrazione comunale, unitamente alle associazioni degli operatori turistici, si muove nella direzione di valorizzare lo sport, e sopratutto il ciclismo, come volano della vacanza turistica in bassa stagione, anche e sopratutto grazie alla spinta propulsiva della Novecolli.»

 

«Cesenatico - conclude il Sindaco - è diventato il punto di riferimento anche per grandi aree del territorio tedesco, grazie alle iniziative che da molti anni vedono la città come meta ideale per la vacanza legata alla bicicletta in ogni sua espressione. Sempre più stretti legami con l'area Bavarese, e di Monaco in particolare, hanno portato negli ultimi 15 anni migliaia di cicloturisti nella nostra città, a partire già dal mese di febbraio. Cesenatico quindi sempre più città della bicicletta, della salute e della vivibilità.»

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -