Cesenatico, vince Buda. Petroni (Fli): "Ci auguriamo il cambiamento"

Cesenatico, vince Buda. Petroni (Fli): "Ci auguriamo il cambiamento"

CESENATICO - "I nostri più vivi complimenti al neo sindaco di Cesenatico Roberto Buda-   queste le parole utilizzate dalla coordinatrice  di Futuro e Libertà di Forlì - Cesena Elisa Petroni  per augurare a Buda cinque anni di produttiva attività su Cesenatico".

 

"Le amministrative in tutta Italia hanno messo in evidenza come ormai il PDL si un partito disorientato, privo di programmi innovativi, identità e  in lento declino; a Cesenatico, come a Gatteo e Sogliano , il risultato,  in controtendenza rispetto al nazionale, dimostra come nelle amministrative l' elettorato , stanco di anni e anni di amministrazioni di sinistra,  abbia votato l'alternativa e l'idea di cambiamento impersonata  dai singoli candidati e non già i  partiti.  Non sono PDL e LEGA ad aver vinto ma il centro- sinistra ad aver fallito e bravo Buda e tutti gli altri candidati sindaco ad essere stati al posto giusto nel momento giusto" sostiene Petroni.

 

"Le circostanze storiche sono mutevoli e il consiglio che mi sento di dare al neo sindaco è quello di capitalizzare la sua vittoria e fare realmente l'interesse di Cesenatico sventolando meno le bandiere di un partito ormai al declino e sicuramente non foriero di cambiamento e di scegliere bene e con lungimiranza i suoi collaboratori: un vice-sindaco "straniero" e peraltro già segretario Provinciale della Lega  non mi sembra  una scelta  del territorio e per il territorio ma suona di più come un diktat imposto  dall'alto alla solita maniera Leghista. Se realmente il PDL è autonomo dalla LEGA allora ci dimostri la sua forza e nomini Vice- sindaco qualcuno di Cesenatico e non già di Forlì!"

 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"Per noi, dice Petroni,  la vittoria ottenuta da Buda, Vincenzi e Sabbatini è solo voglia di cambiamento e di nuovo e  questo è plausibile considerando gli errori delle amministrazioni di sinistra ma riteniamo azzardato generalizzare il risultato fino a pretendere di ribaltare un dato Nazionale che vede il tramonto ovunque del PDL e della LEGA, tramonto che, non solo porta a vincere il centro - sinistra ma rivela che ormai da tempo questi partiti non sono  più  in grado di  interpretare e affermare efficacemente i veri valori del centro - destra quali Identità Nazionale, legalità e  meritocrazia.  Ci auguriamo che il cambiamento auspicato si realizzi veramente in questi Comuni e vigileremo in maniera costante e sempre produttiva sull'operato di tutte le forze politiche che, ora più di prima, avranno un compito molto difficile : dimostrare nei fatti e nella sostanza in cosa consiste questo "cambiamento".

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -