Cesenatico: 'nonnina' scopre truffa, malviventi costretti alla fuga

Cesenatico: 'nonnina' scopre truffa, malviventi costretti alla fuga

Cesenatico: 'nonnina' scopre truffa, malviventi costretti alla fuga

CESENATICO - Hanno tentato di raggirare un'ottantenne di Cesenatico presentandosi come un vigile di Quartiere ed un tecnico di Hera. Ma la "nonnina" ha immediatamente fiutato la sola, costringendo i due truffatori alla fuga. L'episodio si è verificato giovedì mattina in via Saffi. L'anziana, nonna di un'agente della Polizia di Stato, ha raccontato che a bussare alla porta di casa erano state due persone distinte, di bella presenza e con una buona esposizione.

 

I due truffatori hanno subito chiesto all'ottantenne del denaro per saldare alcune vecchie bollette. L'arzilla nonnina, tuttavia, non è cascata nel tranello, spiegando ai due che i Vigili di Quartiere normalmente girano in coppia e non in abiti in civili. Quindi ha costretto i due ad allontanarsi immediatamente.

 

Hera ribadisce che nessun operatore è stato incaricato dall'Azienda  di acquisire contratti a domicilio, incassare soldi, rimborsare spese e neppure proporre sconti. L'azienda invita dunque i propri clienti a chiedere sempre agli operatori di esibire i tesserini di riconoscimento e a segnalare direttamente i casi sospetti al numero verde aziendale (800-999500, attivo dal lunedì al venerdì dalle 8 alle 18 ed il sabato dalle 8 alle 13) e alle autorità competenti (chiamando il 112 o 113).

 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il problema delle truffe, soprattutto a scapito di anziani, costituisce un problema diffuso a livello nazionale e per questa ragione anche la Polizia di Stato ha dedicato da tempo iniziative mirate alla prevenzione e all'informazione, che possono essere consultate sul sito della Polizia di Stato.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -