Cgil nelle piazze: Camusso: ''Ci vuole un'altra politica economica''

Cgil nelle piazze: Camusso: ''Ci vuole un'altra politica economica''

Cgil nelle piazze: Camusso: ''Ci vuole un'altra politica economica''

ROMA - Lo sciopero generale della Cgil rappresenta "uno strumento straordinario" per chiedere al Paese e al governo di cambiare. Lo ha evidenziato il segretario dell'organizzazione, Susanna Camusso, secondo la quale "ci vuole un'altra politica economica che parta dal fisco e dal lavoro". La Cgil chiede una riforma fiscale che abbassi le tasse sul lavoro dipendente e sui redditi da pensione incrementando invece l'imposizione sulle grandi ricchezze.

 

E' stato un venerdì di passione con treni fermi, bus a singhiozzo, e ritardi nelle partenze per aerei e navi. Disagi anche negli uffici pubblici. In sciopero anche insegnanti e le banche (per i lavoratori del settore la Fisac-Cgil ha esteso lo sciopero all'intera giornata).

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -