'Chiunque vincerà le elezioni dovrà subito aumentare le pensioni''

'Chiunque vincerà le elezioni dovrà subito aumentare le pensioni''

Chiunque vincerà le elezioni “dovrà aumentare le pensioni”. E’ l’invito che arriva dai pensionati di Cgil, Cisl e Uil, che a due settimane dalle elezioni, mercoledì 2 aprile scendono in piazza in tutta l’Emilia-Romagna per la giornata di mobilitazione nazionale per “chiedere al futuro governo azioni concrete per aumentare il valore reale di tutte le pensioni e costruire un Paese più giusto e solidale”. In Emilia-Romagna sono 900mila i pensionati iscritti ai tre sindacati.


“Dopo aver svolto centinaia di assemblee in tutta la regione, il 2 aprile saremo nelle piazze dell’Emilia-Romagna con iniziative pubbliche e attività di sensibilizzazione - dicono i segretari regionali Maurizio Fabbri (Spi-Cgil), Franco Andrini (Fnp-Cisl) e Luigi Pieraccini (Uilp-Uil) -. Distribuiremo 140 mila volantini per indicare con chiarezza a chi vincerà le elezioni quali sono le nostre irrinunciabili priorità”..


Spi-Cgil, Fnp-Cisl e Uilp-Uil, che in Emilia-Romagna contano circa 900 mila iscritti, rivendicano interventi immediati per il recupero del potere d’acquisto di tutte le pensioni, con l’incremento di quelle superiori ai 700 euro mensili. I sindacati chiedono inoltre provvedimenti di carattere fiscale come l’aumento delle detrazioni d’imposta, l’eliminazione del fiscal-drag e la parificazione del reddito esente da Irpef tra pensionati e lavoratori.


“Nello scorso gennaio le pensioni sono aumentate solo dell’1,6%, ben al di sotto dell’inflazione reale - continuano i tre segretari -. L’aumento è stato subito assorbito dall’incremento delle addizionali Irpef regionali e comunali, dall’impennata dei prezzi dei generi di prima necessità e dalla crescita incessante delle tariffe dei servizi pubblici, dei trasporti, di gas, acqua ed energia elettrica”.


Secondo i pensionati dell’Emilia-Romagna, il recupero del potere d’acquisto delle pensioni deve passare anche per la ridefinizione dei meccanismi di adeguamento al costo della vita, con una nuova politica dei prezzi e delle tariffe che eviti le speculazioni e assicuri più tutela ai redditi fissi.


Spi-Cgil, Fnp-Cisl e Uilp-Uil dell’Emilia-Romagna sollecitano infine il futuro governo ad approvare in tempi rapidi e con finanziamenti adeguati la legge delega per il fondo nazionale per la non autosufficienza.


Per tutta la campagna elettorale i pensionati continueranno a mobilitarsi per proporre con forza e autonomia i contenuti irrinunciabili delle loro rivendicazioni.



INIZIATIVE NEI TERRITORI DELL’EMILIA-ROMAGNA

Bologna

Mercoledì 2 aprile presidi in piazza XX Settembre e in piazza del Nettuno e distribuzione di materiale informativo in tutti comuni della provincia.


Piacenza

Mercoledì 2 aprile tre grandi assemblee distrettuali a Piacenza, Fiorenzuola e Borgonuovo.


Parma

Da mercoledì 2 a venerdì 4 aprile distribuzione di materiale informativo in tutti i comuni della provincia.

Mercoledì 2 aprile presidio in piazza della Pace a Parma con distribuzione di materiale informativo.


Reggio Emilia

Presidi e distribuzione di materiale informativo in tutti i comuni della provincia.


Modena

Giovedì 3 aprile incontro con i candidati e distribuzione di materiale informativo in tutti comuni della provincia


Imola

Giovedì 3 e venerdì 4 aprile presidio davanti al Centro commerciale Leonardo di via Amendola con distribuzione di materiale informativo


Ferrara

Mercoledì 2 aprile distribuzione di materiale informativo davanti ai principali centri commerciali


Ravenna

Mercoledì 2 aprile quattro presidi a Ravenna, di cui uno in piazza del Popolo, e distribuzione di materiale informativo in tutti comuni della provincia.


Forlì

Da lunedì 31 marzo a domenica 6 aprile distribuzione di materiale informativo in tutti i comuni della provincia.

Venerdì 4 aprile distribuzione di materiale informativo nel centro di Forlì.


Cesena

Mercoledì 2 aprile presidio in piazza del Popolo a Cesena con distribuzione di materiale informativo.


Rimini

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Mercoledì 2 aprile presidio in piazza Cavour e distribuzione di materiale informativo in tutti i comuni della provincia.


Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -