Ciclismo, Gianluca Cavalli si aggiudica la 3a Granfondo Città di Cervia

Ciclismo, Gianluca Cavalli si aggiudica la 3a Granfondo Città di Cervia

Ciclismo, Gianluca Cavalli si aggiudica la 3a Granfondo Città di Cervia

CERVIA - E' Gianluca Cavalli (Team Maggi Frw) il protagonista della giornata di domenica 26 settembre, in occasione della 3^ edizione della Granfondo Città di Cervia.  Una vera e propria cavalcata di circa 90 chilometri, in tandem con il bellariese Ersilio Fantini del Team Mg.K Vis, per il novarese classe 1978 che indossava il pettorale numero 7 e che ottiene così l'8^ vittoria stagionale. Una cavalcata che prende il via sin dalle prime salite quando appena al 30° chilometro, alla salita di Cento, il gruppo si divide.

 

Quattro partono in solitaria racimolando via via secondi che diventano poi minuti di vantaggio sugli immediati inseguitori. Il gruppetto vede Cavalli, Fantini, Federico Vitali (Gs Alvisi Uemme) e Giuseppe Corsello (Team Salieri). Vitali opta per il percorso corto e lascia ai tre la fatica dei 128 chilometri. Corsello purtroppo è protagonista, nella discesa a tutta velocità - si è parlato di 80 chilometri orari sfiorati, nei pressi di Santa Paola - di una brutta caduta (è stato trasportato in ospedale ed ha riportato una lussazione alla spalla) che ha lasciato il timone della gara al tandem Cavalli-Fantini. I due hanno lavorato insieme fino agli ultimi chilometri, implementando il distacco dal gruppo "seminato" a 4 minuti di ritardo. Poi l'emozionante volata finale che ha incoronato vincitore Cavalli del team Maggi Frw, il quale ha concluso la Granfondo cervese in un tempo di 3 ore, 31minuti e 16 secondi, con una media di 36,35 km/h. A lui anche la maglia di Coppa del Mondo di fondo Udace.

 

In campo femminile, tutto secondo pronostico con Monica Bandini (Turbozeta Mg K Vis Somec) che stacca in salita le avversarie, lasciando le inseguitrici, ossia Michela Gorini (Cavallino Tenticiclismo) e Maria Cristina Prati (Gs Cicli Matteoni Frw) duellare tra loro in volata per il secondo posto. La Bandini che ha raccolto l'ennesimo successo in stagione, ha concluso la granfondo in un tempo di 3 ore, 43 minuti e 57 secondi, con una media di 34,29.

 

Per quanto attiene il percorso corto, 88 chilometri intensi, anche in questo caso lo spettacolo non è mancato. In campo maschile infatti, William Dazzani (Sintesi-Vittoria-Copparo) si è messo in luce sin da subito, entrando nel gruppetto di quattro in fuga a metà percorso insieme a Davide Bedon (Asd Blubike), Federico Vitali  e Fabrizio Amerighi (Gs Alvisi Uemme). In testa i quattro fanno ritmo e tengono il gruppo a un minuto, mentre tra loro comincia il duello. Le energie calano ed il gruppo si rifà sotto dalle parti di Cesenatico. In 14 riescono a raggiungere e riassorbire la testa della corsa ed il finale è al cardiopalma. A spuntarla, nello sprint di gruppo è William Dazzani, seguito ad un secondo da Rodolfo Righi (Borello Cycling Team) e da Renato Baldassari (Borello Cycling Team). Dazzani conclude in 2 ore, 19 minuti e 19 secondi con una media di 37,90 km/h. Nel gruppo dei 14 c'è anche la prima donna del percorso corto, ossia Lorena Zangheri tesserata con gli Aquilotti di Cervia che vince su terreno amico in un tempo di 2 ore, 32 minuti e 27 secondi (media 34,62 km/h). Al secondo posto Federica Ferraro (Asd Phonix - Sintesi Corse) e Roberta Torri (Borello Cycling Team).

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -