Ciclismo, migliorano le condizioni di Riccò. Il gruppo lo condanna

Ciclismo, migliorano le condizioni di Riccò. Il gruppo lo condanna

Ciclismo, migliorano le condizioni di Riccò. Il gruppo lo condanna

MODENA - Migliorano le condizioni di Riccardo Riccò, il ciclista modenese ricoverato all'ospedale di Modena a seguito di un malore causata da una autotrasfusione. I medici hanno infatti deciso di sciogliere la prognosi. Continuano nel frattempo le indagini della procura di Modena, che ha disposto una perquisizione della casa del corridore a Serramazzoni, sull'Appennino modenese. I Nas non hanno trovato riscontri che provino una pratica dopante del ciclista.

 

La Vacansole, squadra per la quale corre Riccò, ha assicurato che "pratica la tolleranza zero in materia di doping e ogni corridore che non rispetta il regolamento sarà licenziato". Riccò ha anche ricevuto parole di condanna nel gruppo che sta correndo il Giro del Qatar. "I danni che causa sul ciclismo sono enormi", ha detto Filippo Pozzato (Katusha). Bisogna farlo scendere dalla sella e mandarlo sulla luna", ha evidenziato lo svizzero Fabian Cancellara.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -