Clima, a Bali si discute del futuro del Pianeta

Clima, a Bali si discute del futuro del Pianeta

A Bali si discute del futuro del mondo. Già perché parlare di clima, oggi, nella nostra epoca, significa parlare di una delle principali emergenze per le generazioni a venire. I 190 Paesi presenti alla Conferenza Onu di Bali si confronteranno da oggi in quella che è l'ultima e decisiva settimana per trovare un accordo sugli impegni che ciascun paese dovrà assumersi. Gli Usa stanno tentando di creare le condizioni per delegittimare l’accordo di Kyoto con un nuovo documento.


Il Protocollo di Kyoto è stato aperto alla firma il 16 marzo del 1998 e impegna i paesi industrializzati a ridurre, nel periodo 2008-2012, il totale delle emissioni di gas a effetto serra di almeno il 5% rispetto ai livelli del 1990. Un impegno che gli Stati Uniti non hanno sottoscritto, pur essendo il paese che più inquina al mondo.


Washington si è detta contraria all’individuazione di obiettivi rigidi per i tagli alle emissioni dei gas a effetto serra entro il 2020 da parte dei paesi ricchi. La bozza di documento chiedeva ai paesi più sviluppati di tagliare le emissioni tra il 25 e il 40% rispetto ai livelli del 1990 entro il 2020.


Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -