Commercialista scomparso, trovato morto in un dirupo nel suo fuoristrada

Commercialista scomparso, trovato morto in un dirupo nel suo fuoristrada

FORLI’ – Tragico epilogo per il giallo del commercialista forlivese di 41 anni scomparso dal 7 febbraio scorso. Il corpo senza vita di Gianluca Monti è stato rinvenuto mercoledì mattina a bordo di un fuoristrada finito in un precipizio profondo circa 250 metri nei pressi di San Benedetto in Alpe, lungo la Statale 67. A dare l’allarme è stato un passante. Sarà l’autopsia, disposta dalla magistratura, a chiarire i dubbi in merito alle cause ed il giorno del decesso.


Sul posto sono intervenuti i sanitari i Vigili del Fuoco del Nucleo Saf di Forlì che hanno provveduto ad estrarre dall’abitacolo il corpo del 41enne. Secondo una prima ricostruzione effettuata dagli agenti della Polizia Stradale di Rocca San Casciano, il fuoristrada ha imboccato l’unico punto senza guard-rail, precipitando per circa 250 metri.


Non è ancora chiaro se Monti sia morto all’istante o dopo qualche giorno. L’autopsia, disposta dalla magistratura, risponderà ai dubbi. E’ possibile che risalga al 7 febbraio, giorno in cui la moglie ha denunciato ai Carabinieri la scomparsa. Agli inquirenti il delicato compito di risolvere l’enigma: gesto voluto o tragica fatalità?

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -