Commercio abusivo, Pini (Lega): "La Romagna segua l'esempio di Jesolo"

Commercio abusivo, Pini (Lega): "La Romagna segua l'esempio di Jesolo"

Commercio abusivo, Pini (Lega): "La Romagna segua l'esempio di Jesolo"

"Un plauso va al Comune di Jesolo e in particolare al suo sindaco per aver applicato la normativa in vigore per la lotta al commercio abusivo, così da porre finalmente un freno all'assedio ai turisti da parte dei vu' cumprà che affollano le nostre spiagge". Lo ha detto Gianluca Pini (Lega), in merito all'episodio di una turista che, in base a un'ordinanza comunale, è stata multata per aver acquistato un portafoglio falso sulla spiaggia di Jesolo. "La Romagna - ha detto Pini - deve seguire l'esempio di Jesolo".

"Mi auguro che lo stesso rigore adottato dalla località veneta - spiega l'on. Pini - venga attuato anche per i comuni della riviera romagnola. Nello specifico la Lega Nord ha presentato una mozione alla Camera con l'obiettivo di recuperare le risorse al bilancio dello Stato e contrastare l'illegalità diffusa. Una mozione simile sarà depositata al Consiglio regionale dell'Emilia Romagna".

Commenti (5)

  • Avatar anonimo di carlor
    carlor

    Alcuni vigili non vigilano, ma ricevono regali da chi devono invece multare!

  • Avatar anonimo di d_a_v_i_d_e
    d_a_v_i_d_e

    Il Comune di Cervia è scandaloso, sabato sera ho preso 78 Euro per la macchina sul marciapiede (largo 3 metri e in posizione defilata). Per un po' risparmierò su lettini e bevande.

  • Avatar anonimo di passatore
    passatore

    Bravo Pini!.... Domenica ero in spiaggia , ed è stata una vera processione di Extracomunitari...che vendevano di tutto...persino i libri!...io penso che se la gente scende in piazza pretendendo che la legge sia uguale per tutti , mi chiedo perchè i vigili fanno finta di non vedere gli abusivi sulle spiagge, mentre vedono benissimo le macchine parcheggiate che regolarmente multano... io credo che potrebbero chiudere almeno tutti e due gli occhi, visto che chi va in spiaggia con la famiglia, porta ricchezza.. la verità è che alle amministrazioni locali non gliene frega nulla se gli abusivi vendono merce contraffatta pericolosa alla salute sulle spiagge mentre gli interessa solo bastonare di multe quelli che sfortunatamente arrivano tardi al mare e non trovano un buco da parcheggiare la macchina...sono capaci tutti di governare in questo modo!

  • Avatar anonimo di steno
    steno

    Credo che l'Onorevole non frequenti da un pò le nostre spiagge, magari se ne può permettere di più lussuose, comunque i vigili in spiaggia ci sono già da qualche anno e gli abusivi non sono così tanti, magari qualche massaggiatrice cinese di troppo quella si.....alla lunga un pò rompe....ma come si dice: sa da campà....

  • Avatar anonimo di rob
    rob

    Premesso che quello che è successo a Jesolo, in Romagna è già ampiamente praticato, sarebbe il caso di preoccuparsi per la Lega delle priorità perche qui a forza di fare chiacchere sparirà tutto il benessere

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -