COMMERCIO - E' l'Europa il mercato più florido dell'export emiliano-romagnolo

COMMERCIO - E' l'Europa il mercato più florido dell'export emiliano-romagnolo

E’ il mercato europeo il più florido per le imprese dell’Emilia-Romagna. L’Europa assorbe infatti oltre il 70% dell’intero export della nostra regione, ed in particolare il 59% è destinato al mercato dell’Unione Europea, principalmente in Francia e Germania. I settori economici trainanti sono la meccanica e l’agroalimentare. Previste per il 2008 azioni a supporto del made in Italy tradizionale (ristorazione, tessile, arredamento) ma anche dei settori a contenuto innovativo.


“Per il 2008 le Camere di Commercio Italiane dell’Area Europa hanno scelto di proseguire lungo un percorso che le ha viste negli anni porsi all’avanguardia grazie alla realizzazione di attività promozionali in settori fortemente innovativi” spiega Nicola Caprioni, rappresentante delle Camere di Commercio Italiane dell’area Europa e presidente della Camera di Commercio Italiana di Nizza. “La profonda conoscenza del mercato europeo ha consentito alle Camere di Commercio dell’area di orientare le loro azioni promozionali verso comparti a più elevato valore aggiunto su cui sempre più in futuro si giocherà la competizione globale”.


Oltre ad azioni di promozione integrata, per il 2008 sono programmate attività sia a supporto del made in Italy tradizionale (agroalimentare e ristorazione, con un 13,6% sul totale delle iniziative previste; arredo-casa, 3%, e tessile e abbigliamento, 2,6%) sia dei settori a maggior contenuto innovativo, che spaziano dalla ricerca e sviluppo ed energia (3%), alla formazione ed istruzione (8,5%), all’editoria e stampa (2,6%).

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

“Le Camere di Commercio Italiane all’Estero – dice Alberto Mantovani, vicepresidente di Unioncamere Emilia-Romagna - rappresentano un’ importante rete in grado di offrire un supporto a tutto tondo alle imprese che intendono internazionalizzarsi. Questo incontro vuole essere una occasione per fare il punto sulle azioni promozionali intraprese e per analizzare le opportunità che si aprono sul mercato europeo per le imprese. Il contesto attuale evidenzia ancora un soddisfacente trend espansivo per le esportazioni del nostro territorio: ritengo quindi che debbano essere messe in campo risorse e programmi per sfruttare ogni possibile occasione di proiezione sui mercati”.


Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -