Commessi in sciopero: a rischio le ultime spese natalizie

Commessi in sciopero: a rischio le ultime spese natalizie

CESENA - Commessi e magazzinieri incroceranno le braccia a due giorni da Natale. Lo sciopero nazionale, indetto dai sindacati per sabato, metterà a dura prova i ritardatari, che ancora devono sistemare i regali sotto l'albero. Il rinnovo del contratto, scaduto a fine 2006, è il primo movente della protesta. E’ reclamato dai sindacati di categoria anche un aumento di stipendio di 78 euro mensili. In ballo anche il discorso dell’ aumento della flessibilità.


Gli stipendi netti di una commessa si aggirano introno ai 950 euro mensili e per un part-time si parla di al massimo 700 euro.Chi non si è ancora dato allo shopping natalizio potrebbe trovare qualche difficoltà, anche se l’adesione non è ancora quantificabile. Il fermo dei commessi coinvolgerà anche esercizi della provincia di Forlì-Cesena: Romagna Center di Savignano (Iper, Castorama, Decathlon) e centro commerciale Montefiori di Cesena(Oviesse e Marcopolo.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -