Comunicazione on-line, il sito di Hera è 'medaglia d'argento'

Comunicazione on-line, il sito di Hera è 'medaglia d'argento'

Comunicazione on-line, il sito di Hera è 'medaglia d'argento'

Hera medaglia d'argento della comunicazione web. La multiutility ha infatti conquistato il secondo posto, con il sito www.gruppohera.it, nella classifica Webranking annualmente stilata dalla società di consulenza Hallvarsson & Halvarsson in collaborazione con il Corriere della Sera, che ha pubblicato il monitoraggio all'interno del supplemento CorrierEconomia. Hera, unica società emiliana presente fra le prime 20 classificate, con 86,75 punti si è piazzata per un solo punto alle spalle di Eni (87,75 punti).

 

Dietro a Hera si trovano colossi di Piazza Affari del calibro di Telecom Italia (86 punti), Pirelli & C. (83,75 punti), Piaggio (81 punti) e Unicredit Group (80,25 punti). Decisamente staccate le altre utility italiane.

 

L'analisi Webranking di Hallvarsson & Halvarsson, giunta quest'anno alla nona edizione italiana, valuta la qualità della comunicazione on-line delle 100 società italiane a maggiore capitalizzazione quotate alla Borsa di Milano e, in questo campo, rappresenta la ricerca più approfondita a livello europeo.

 

La classifica fa infatti parte di uno studio più ampio, che quest'anno ha valutato oltre 900 società a livello globale, comprendendo, oltre alla classifica FT Europe 500, anche FT Global 100 (maggiori società a livello mondiale) e diverse classifiche su base nazionale, fra cui quella italiana. Novità dell'edizione 2010 è stato l'inserimento di una nuova sezione dedicata alla presenza nei siti di social media e al posizionamento nei motori di ricerca. Nel protocollo cresce l'importanza delle sezioni dedicate alle informazioni finanziarie e alla responsabilità sociale.

 

Oggetto dell'analisi sono le informazioni e le funzionalità finanziarie e istituzionali pubblicate nella versione in lingua inglese dei siti. Ogni anno, la ricerca trae origine da un'indagine preliminare che, in questa edizione, ha raccolto le richieste e le preferenze espresse da 571 professionisti di tutta Europa (investitori, analisti e giornalisti economici). Su queste basi è stato definito il protocollo con i criteri di giudizio dei siti: quest'anno sono stati definiti 127 parametri, suddivisi in tre sezioni, che attribuiscono un punteggio massimo complessivo di 100 punti.

 

L'evento conclusivo di premiazione si terrà il 18 novembre a Milano.

 

"Per Hera questo riconoscimento rappresenta una conferma importantissima - spiega Giuseppe Gagliano, Direttore Centrale Relazioni Esterne di Hera - La conferma di una società che ha reso la trasparenza uno dei fattori chiave della propria strategia, evidenziando l'impegno autentico dell'intera struttura del Gruppo verso un fattivo dialogo con tutti gli stakeholder".

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -