Concessioni demaniali, verso una soluzione concreta con la legge delega

Sulla questione è intervenuto il presidente della Regione Emilia-Romagna, Stefano Bonaccini

"Nella delega al Governo per la revisione e il riordino della normativa delle concessioni demaniali, le 30mila imprese balneari italiane possono trovare certezze di assoluta rilevanza. Il disegno di legge in discussione al Parlamento rappresenta un atto concreto e risolutivo sul fronte della salvaguardia del lavoro, della tutela della professionalità degli operatori, nonché del riconoscimento del valore delle aziende e dell’indennizzo degli investimenti non ammortizzati. Durante l’iter d’approvazione, così come durante la fase successiva di scrittura dei decreti, è dunque auspicabile un coinvolgimento delle Regioni, le cui linee strategiche sono già ampiamente ricomprese nel disegno di legge”. E’ quanto afferma il presidente della Regione Emilia-Romagna, Stefano Bonaccini, per il quale “temi come il riconoscimento del principio del legittimo affidamento, così come riconosciuto anche dalla Corte di Strasburgo, sono essenziali. Inoltre, puntiamo a una durata congrua e adeguata del periodo transitorio necessario per garantire la continuità aziendale- sottolinea Bonaccini- e la riattivazione del negoziato politico con la Commissione europea, al fine di rivendicare il rilievo e la peculiarità del comparto balneare italiano”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -