Confagricoltura: "L'Emilia-Romagna sta con gli allevatori europei"

Confagricoltura: "L'Emilia-Romagna sta con gli allevatori europei"

Confagricoltura Emilia-Romagna appoggia la richiesta di aiuto del Gruppo consultivo Carni suine del Copa-Cogeca alle istituzioni comunitarie. L'sos, lanciato dai rappresentanti degli allevatori suinicoli, riguarda la crisi che attanaglia il mercato delle carni suine nell'Unione europea.


"E' palese ormai - commenta Confagricoltura Emilia-Romagna - come la mancanza di aiuti comunitari diretti per il settore, l'inasprimento costante degli standard in materia ambientale e di salute e benessere degli animali per i Paesi membri, il perdurare del lungo periodo di margini negativi per gli allevatori, l'aumento dei prezzi dei cereali e quindi dei costi dell'alimentazione, nonché le vendite sottocosto dovute ai forti squilibri interni alla filiera alimentare suinicola, impongano una presa di posizione forte da parte delle istituzioni nazionali e comunitari ese si vuole evitare il tracollo di uno dei settori economici più importanti per molte regioni dell'Unione europea".


Confagricoltura Emilia-Romagna auspica che il tentativo di portare all'attenzione dei decision maker comunitari le istanze prioritare di un comparto le cui criticità hanno assunto oramai una dimensione continentale, possa servire da cassa di risonanza per fare in modo che le istituzioni nazionali italiane si facciano carico dell'elaborazione di misure che pongano fine una volta per tutte allo stato di crisi in cui versa il settore. "A tal fine - conclude l'organizzazione - sarebbe opportuna la predisposizione di strumenti mirati e di strategie politiche di lungo periodo, così come avvenuto nel recente passato per il comparto lattiero-caseario e per quello ortofrutticolo".

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -