Confartigianato unisce Forlì e Cesena: un colosso da 6.200 imprese

Confartigianato unisce Forlì e Cesena: un colosso da 6.200 imprese

FORLI’ - Questa sera presentazione ufficiale della nuova Confartigianato provinciale Forlì-Cesena, a cui verrà attribuita l'unitarietà della rappresentanza e dell'azione politico-sindacale nella Provincia, diventando la più grande organizzazione della Regione. Giuseppe Corzani (nella foto), segretario di Confartigianato Forlì: “Il primo impegno è quello di rompere con il passato”. Nascerà così un’associazione con 6.200 imprese iscritte e oltre 9.600 imprenditori associati.


“È importante, anche per far meglio rappresentanza, poter contare su di una maggiore partecipazione, su di un coinvolgimento nuovo e diverso”, spiega il segretario, Giuseppe Corzani, che sottolinea: “quando, circa 20 anni fa, assunsi la direzione di questa associazione, il primo impegno fu quello di rompere con il passato, di creare una nuova organizzazione interna e di realizzare un rapporto nuovo con gli imprenditori. Questa fase, che durò alcuni anni, vide la creazione di apposite società per la gestione dei servizi, e l’apertura delle sedi in tutti i comuni del comprensorio, per ridare a Confartigianato di Forlì un rapporto privilegiato con le imprese”.


“Gli anni a seguire furono principalmente spesi per attribuire rappresentanza all’associazione. Confartigianato, in quegli anni, con iniziative e con il grande impegno da parte di tutti i dirigenti, tornò ad avere un ruolo a livello di Federazione regionale e Confederazione nazionale, oltre a essere protagonista in campo economico e politico locale. Con l’avvento alla presidenza di Stefano Ruffilli, è stata avviata una riflessione molto profonda sul ruolo e sulle funzioni di una moderna associazione di rappresentanza nel terzo millennio”.



Proprio il presidente Stefano Ruffilli ricorda come in questi anni per l’imprenditore siano mutate le esigenze, non solo di tipo economico sindacale, ma anche la richiesta di risposte a bisogni sociali e culturali. Necessità che richiedono competenze sempre diverse e complesse.Da qui l’idea di unire professionalità e risorse, per incrementare ulteriormente la qualità del servizio offerto a chi sceglie di aderire al sistema Confartigianato. “Siamo consapevoli che le dimensioni non siano garanzia di una migliore operatività, ma siamo convinti che per essere efficienti oggi, sia indispensabile fare rete.”


La sede della Federazione sarà a Forlì, accanto agli uffici dell’associazione, in viale Oriani, 1, perché è in questa città che hanno sede gli enti e le amministrazioni con le quali più frequentemente una struttura come Confartigianato deve rapportarsi.


Sono complessivamente 6.200 le imprese iscritte alle Confartigianato di Forlì e Cesena e circa 9.600 gli imprenditori, che hanno aderito al sistema. Fra questi sono 3.100 gli imprenditori al di sotto dei 40 anni, 2.100 le imprese femminili e 650 gli imprenditori stranieri, mentre sono ben 4mila i pensionati affiliati all'Anap.


Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -