Conselice, il furto in 'trasferta' costa caro a un marocchino

Conselice, il furto in 'trasferta' costa caro a un marocchino

Conselice, il furto in 'trasferta' costa caro a un marocchino

BUDRIO - I Carabinieri della Stazione di Budrio hanno arrestato, intorno alle 18.00 di domenica, un venditore ambulante marocchino, H.A., 55enne residente a Conselice (RA), con precedenti specifici di polizia, che pochi minuti prima aveva commesso un furto all'interno di un'abitazione di via Zenzalino sud a Budrio.  Il malvivente aveva notato una 51enne di Budrio uscire di casa e portarsi sul retro dell'abitazione per stendere il bucato e non si è fatto sfuggire l'opportunità per un facile colpo.

 

Furtivamente si è introdotto all'interno ed ha arraffato circa 100 euro trovati all'interno una borsa.

 

Purtroppo per lui, nell'abbandonare frettolosamente l'abitazione è stato però notato da un vicino di casa della derubata che immediatamente ha dato l'allarme, allertando la centrale operativa 112.

 

I Carabinieri, giunti tempestivamente sul posto, sono riusciti a bloccare e ad arrestare il malvivente mentre si trovava ancora nelle vicinanze dell'abitazione, trovandogli addosso la refurtiva che è stata immediatamente restituita alla legittima proprietaria.

 

L'uomo non è nuovo alle cronache: già nel settembre del 2005 era stato arrestato sempre dai Carabinieri della Stazione di Budrio dopo aver commesso un furto ai danni di una donna a cui aveva offerto soccorso stradale. In quella circostanza l'ambulante, con la scusa di fornire aiuto ad un'automobilista impegnata a cambiare una gomma in via Zenzalino nord, approfittava della sua distrazione per rovistarle nella borsa nel tentativo di derubarla del portafogli: anche in quell'occasione era stato scoperto dalla vittima che immediatamente ha chiamato i Carabinieri.

 

ùIl marocchino, processato nella giornata odierna con rito direttissimo dalla locale Autorità Giudiziaria, è stato condannato ad otto mesi di reclusione e ristretto presso la locale casa circondariale, anche in considerazione dei suoi precedenti specifici.

 

Sono in corso accertamenti finalizzati a rilevare eventuali responsabilità dell'arrestato in ordine ad ulteriori analoghi episodi verificatisi in precedenza.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -