Conselice, le microcamere hanno catturato schiaffi ai bimbi

Conselice, le microcamere hanno catturato schiaffi ai bimbi

Conselice, le microcamere hanno catturato schiaffi ai bimbi

RAVENNA - Sono agli arresti domiciliari le due educatrici di 41 e 48 anni accusate dalla Procura di Ravenna di maltrattamenti aggravati ai danni di bimbi di un'età compresa tra i sei mesi ed i tre anni frequentanti l'asilo di Conselice. Nell'ordinanza di custodia cautelare in carcere firmata dal gip Anna Mori su richiesta del pubblico ministero Gianluca Chiapponi sono stati evidenziati i presunti fatti della drammatica vicenda che tanto ha scosso la Romagna.

 

Del caso era stato informato già lo scorso ottobre il sindaco Maurizio Filippucci, il quale si era rivolto ai Carabinieri. Gli uomini dell'Arma hanno posizionato all'interno del nido Mazzanti cimici e microcamere che hanno permesso di catturare rimproveri e qualche schiaffo al volto. Ma le accuse parlano anche di tirate di capelli. Le indagate hanno negato ogni addebito. Ma il 22 dicembre hanno presentato le loro dimissioni. Nei prossimi giorni è attesa l'udienza di convalida dell'arresto.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -