Conselice, volley B1 girone B: la Foris Index ospita Ostia

Conselice, volley B1 girone B: la Foris Index ospita Ostia

CONSELICE - Per la Foris Index è arrivato il momento di ripartire e anche di sfatare un tabù. Domani infatti i giallorossi riprendono il campionato dopo la sosta-Coppa e ospitano al Pala Banca di Lugo (ore 17.30) l'abbordabile Ostia. Il tabù? Proprio il palazzo lughese, dove nelle due apparizioni stagionali la Foris Index non è riuscita a raccogliere nemmeno un punticino: "Vogliamo vincere in primis per noi stessi - esordisce il coach romagnolo Edward Valli -, perché non c'è motivo di restare sempre a secco quando giochiamo a Lugo. E poi ci teniamo a dedicare finalmente un successo ai nostri tifosi di Lugo e a quelli di Conselice che seguono la squadra fino al Pala Banca. Occhio però, non sarà facile, mi aspetto una battaglia tipo quella di San Benedetto".

 

L'Ostia, neo-promossa dopo un campionato di B2 dominato, in classifica ha 17 punti, ma viene da 4 ko consecutivi e lontano dalle mura amiche ha vinto solo a Monterotondo (cenerentola del girone) alla seconda giornata: "Hanno giocatori esperti come il palleggiatore Spanakis - continua Valli -, lo schiacciatore Del Mastro e Riccardo Lione, che ha partecipato alle Olimpiadi di Pechino 2008 nel beach-volley. Forse in casa sono favoriti dalle dimensioni abbastanza ridotte della loro palestra, ma non pensiamo di trovare una squadra remissiva, anzi. Negli ultimi tempi hanno cambiato spesso sestetto, segno che hanno avuto pure dei contrattempi fisici".

 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Durante la pausa Conselice ha recuperato appieno il centrale Belloni dal problema al dito, ma è out Fratucelli (problema muscolare, riprende a metà della prossima settimana) ed Egidi viene da una settimana di influenza: "Gli stimoli non ci mancano e i ragazzi lo sanno bene. La classifica dice che possiamo guardare anche ai quartieri alti e che nessun obiettivo ci è precluso, se vinciamo domani finiamo il girone d'andata almeno oltre quota 20 e sarebbe un gran traguardo".

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -