Controlli a Bologna, tre arresti e due denunce

Controlli a Bologna, tre arresti e due denunce

Controlli a Bologna, tre arresti e due denunce

BOLOGNA - Tre persone arrestate e due denunciate a piede libero. E' il risultato conseguito nel corso della giornata dai Carabinieri della Compagnia Bologna Centro. B.A. 50enne pakistano, in Italia senza fissa dimora, nullafacente, veniva controllato in zona Corticella. Al termine degli accertamenti, i militari operanti, appuravano che lo stesso non aveva ottemperato all'ordine di espulsione emesso nei suoi confronti dal Questore di Bologna e pertanto veniva deferito in stato di arresto per violazione della normativa sugli stranieri.

 

Arrestato anche M.R., 25enne pakistano, in Italia senza fissa dimora, nullafacente, pregiudicato, clandestino, il quale, transitando a bordo di un ciclomotore in via dell'Arcoveggio e non essendosi fermato all'alt imposto dai militari, tentava di guadagnare la fuga venendo poco dopo raggiunto ed immobilizzato. Nel corso delle operazioni lo stesso opponeva resistenza cagionando lesioni ad un militare e pertanto veniva tratto in arresto per il reato di resistenza e violenza a P.U. e trattenuto presso le camere di sicurezza della stazione Bologna Bertalia in attesa della celebrazione del rito direttissimo.

 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Tratto in arresto anche un italiano, D.R.A. 42enne originario della provincia di Lecce ma residente a Bologna, guardia giurata, colpito da un mandato d'arresto europeo emesso dalle Autorità tedesche poiché ritenuto responsabile dei reati di violenza privata, estorsione aggravata, minacce e truffa. Lo stesso veniva pertanto associato alla locale Casa Circondariale a disposizione dell'Autorità Giudiziaria. Venivano invece deferiti in stato di libertà per violazione della normativa sugli stranieri A.N. 28enne tunisino e D.S. 34enne marocchino, entrambi in Italia senza fissa dimora, nullafacenti e già noti alle forze dell'ordine.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -