Controlli dei Nas, guai per il poeta della fiorentina

Controlli dei Nas, guai per il poeta della fiorentina

FIRENZE - Guai per il poeta della fiorentina. Il celeberrimo macellaio di Panzano in Chianti, Dario Cecchini, divenuto famoso per recitare la Divina Commedia tra le bistecche, è finito nei guai in seguito ad un controllo dei Carabinieri dei Nas che hanno sequestrato 94 chilogrammi di carne scaduta, congelata e conservata tra sporcizia, insetti e ragnatele. I fatti risalirebbero a sabato scorso. Il magistrato ha emesso un decreto penale di condanna di 6mila euro.

 

LA DIFESA DEL POETA - Cecchini si difende spiegando che quella carne non era destinata alla vendita, e che la carne conservata nel congelatore non era scaduta dal momento che dura almeno un anno. Si tratterebbe di rimanenze dello scorso febbraio.

 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

CONTROLLI - Intanto proseguono i controlli del Nas, per verificare la tracciabilità delle carni vendute in macellerie e centri all'ingrosso della Toscana. I militari, inoltre, hanno controllato anche partite di frutta, di olio e di vino

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -