Qualità dell'aria e smog: il Ministero convoca il Comitato per il 2 febbraio

Ne dà notizia l'assessore regionale Paola Gazzolo che interviene a proposito dei dati sulla qualità dell'aria registrati in gennaio nella nostra regione oltre che a Milano, Roma, Firenze

 “Il Ministero dell'Ambiente ha convocato a Roma il prossimo 2 febbraio il Comitato “Qualità dell'aria”, per analizzare lo stato d'attuazione del protocollo siglato il 30 dicembre scorso e le misure da assumere nel medio e lungo termine”. Ne dà notizia l'assessore regionale Paola Gazzolo che interviene a proposito dei dati sulla qualità dell'aria registrati in gennaio nella nostra regione oltre che a Milano, Roma, Firenze. “Quella che stiamo attraversando è una situazione climatica classica del meteo di gennaio. Gli sforamenti registrati da Arpae sono nella media degli ultimi 5 anni – sottolinea Gazzolo - Secondo le previsioni, l'attenuazione del campo di alta pressione potrà favorire una maggiore dispersione degli inquinanti con un calo di concentrazioni di particolato, anche se secondo Arpae, i superamenti del limite giornaliero di PM10 rimarranno probabili in tutte le grandi città”.

“Il Piano aria integrato regionale è uno strumento serio, costruito con misure integrate che oltre al traffico considerano le emissioni dei settori produttivi e dell'agricoltura, nella logica del superamento dell'emergenza – aggiunge l’assessore -  Una più immediata efficacia delle azioni antismog necessita inoltre di misure omogenee sull'intero territorio nazionale. In questo senso va il Protocollo firmato da Ministero dell'Ambiente, Conferenza delle Regioni e Anci, che prevede tra l'altro la rapida e completa attuazione dell'Accordo di Bacino Padano sottoscritto nel dicembre 2013 per l'adozione di misure coordinate”.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -