Coop Adriatica, chiusura positiva per il bilancio 2009

Coop Adriatica, chiusura positiva per il bilancio 2009

Coop Adriatica ha chiuso il 2009 con risultati particolarmente positivi sotto il profilo economico, sociale e ambientale. Da lunedì 10 a venerdì 28 maggio, il bilancio consuntivo e di sostenibilità della Cooperativa di consumatori sarà discusso e votato dai soci in 93 assemblee separate, in quattro regioni. In Romagna, gli appuntamenti in programma sono 22: il primo, martedì 11 alle ore 20.30, si terrà al Teatro Comunale di Cervia (Ra). Il presidente di Coop Adriatica Gilberto Coffari parteciperà agli incontri di Lugo (Ra), il 18 maggio alle 20.30 al Cinema Giardino, e a Imola, il 24 maggio alle 20.30 al Palazzetto dello Sport "Ruggi"; il direttore generale alla Gestione Tiziana Primori sarà invece il 20 maggio alle 20.30 al Centro commerciale I Malatesta di Rimini.

 

Le assemblee - aperte anche a chi non è socio - rappresentano un importante momento di partecipazione democratica, e un'occasione di confronto su consumi, solidarietà, ambiente, cultura. Lo scorso anno, Coop Adriatica - presente in Emilia-Romagna, Veneto, Marche e Abruzzo - ha realizzato un fatturato di 1.949 milioni di euro (+1,3% sul 2008), in una rete di 154 punti vendita (16 ipercoop e 138 supermercati); a fine dicembre, i soci hanno toccato quota 1.058.782 (+4,3% sul 2008), mentre i lavoratori erano quasi 9 mila, di cui il 93% assunto a tempo indeterminato. Nelle province di Ravenna, Rimini, Forlì-Cesena, e a Imola i negozi sono oggi 46, 6 ipercoop e 40 supermercati, e 280 mila i soci.

 

"Anche lo scorso anno - dice il presidente di Coop Adriatica Gilberto Coffari - ci siamo impegnati a proteggere il potere d'acquisto delle famiglie, sostenendo in modo particolare le persone più colpite dalla crisi: i lavoratori dipendenti e chi ha perso il lavoro, i pensionati, i giovani, le fasce deboli. Abbiamo prodotto ricchezza economica, sociale e ambientale, cercando di offrire risposte imprenditoriali efficaci anche in settori nuovi, e di cogliere in positivo i cambiamenti in corso negli stili di vita, nei consumi, nei valori, nei bisogni delle persone". Particolarmente rilevante anche l'impegno per la valorizzazione dell'agricoltura italiana: nel 2009, l'83% dell'ortofrutta in vendita alla Coop era di provenienza nazionale.

 

Tutti i partecipanti alle assemblee separate riceveranno un buono omaggio per l'acquisto di prodotti a marchio Coop: una bottiglia di olio extravergine d'oliva e sei pacchi di pasta di semola da 500 grammi. I delegati, eletti negli appuntamenti sul territorio a rappresentanza di tutti i soci, si ritroveranno infine ad Ancona il 5 giugno per l'assemblea generale. Lo scorso anno, le assemblee sul Bilancio 2008 hanno registrato un aumento significativo delle presenze: quasi 24 mila le persone intervenute, di cui 19 mila soci (oltre il 44% in più rispetto all'anno precedente).

 

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -