Coop spurie, nasce un osservatorio permanente

Coop spurie, nasce un osservatorio permanente

FORLI’ - È nato l'Osservatorio permanente sulla cooperazione di Forlì-Cesena. L'obiettivo è quello di contrastare le “cooperative spurie”, ovvero quelle imprese che si appropriano dei requisiti propri delle cooperative per sfruttarne i benefici, senza garantire ai lavoratori i trattamenti economici e le tutele previsti dalla legge e dai contratti nazionali di lavoro.

L'Osservatorio - in applicazione del protocollo nazionale siglato dal ministero del Lavoro a fine 2007 - è composto dalle tre Centrali cooperative (Legacoop, AGCI, Conf­co­ope­ra­tive), dalle Organizzazioni sindacali, dal Direttore dell'Ufficio Provinciale del lavoro, dal Direttore INAIL e dal direttore INPS di Forlì-Cesena.

L'organismo si muoverà nelle sue indagini sulla base di analisi settoriali di comparto e di segnalazioni da parte dei componenti, che potranno attivare i necessari controlli e le eventuali sanzioni da parte degli uffici ispettivi.

«Siamo estremamente soddisfatti per la costituzione di questo strumento – dichiara Guglielmo Russo, responsabile Welfare e Servizi di Legacoop Forlì-Cesena e membro effettivo dell'Osservatorio - perché può rappresentare uno strumento di contrasto efficace a quelle imprese che utilizzando in modo surrettizio la forma cooperativa danneggiano sia la qualità del mercato che i diritti dei lavoratori, per non parlare dell'immagine dell'intero movimento cooperativo».


Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -