Cooperazione: l'esperienza della cooperativa siciliana che combatte la mafia

Cooperazione: l'esperienza della cooperativa siciliana che combatte la mafia

FORLI’ - Ha raccontato ai ragazzi delle scuole la sua esperienza di cooperatore in un contesto difficilissimo: quello delle cooperative sociali che coltivano i terreni sequestrati alla mafia in Sicilia. Salvatore Gibiino, presidente della cooperativa "Pio La Torre", è stato il protagonista dell'incontro con gli studenti di Forlì che partecipano al concorso Bellacoopia di Legacoop.


Il suo racconto - lungamente applaudito dai circa centocinquanta presenti - è stato un viaggio in un mondo fatto di illegalità e soprusi, ma anche di speranza in una rinascita civile che parta dai più giovani.


Gibiino e i soci della "Pio La Torre" fino a mercoledì saranno a Forlì-Cesena ospiti di Legacoop e di CIA, organizzazioni che già hanno donato alla cooperativa un trattore da 180 cavalli e continuano a sostenerne l'attività con incontri, iniziative di sensibilizzazione e percorsi di aggiornamento e formazione tecnica. Mercoledì mattina è previsto l'incontro con i ragazzi delle scuole di Cesena.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -