Coriano: Guido Viale a "Onde corte"

Coriano: Guido Viale a "Onde corte"

Domani sera, mercoledì 4 maggio, secondo appuntamento con il festival Onde Corte 2011. Nella Sala Isotta di Corte, Coriano Teatro, Guido Viale presenta il libro La conversione Ecologica - There is no alternative (NdA press, 2011). L'ingresso è gratuito.

 

Introdotto da Primo Silvestri, direttore del mensile TRE - Tutto Rimini economia, Guido Viale presenta un testo di estrema attualità, che traccia un'analisi del mondo contemporaneo e propone percorsi per riconvertire l'economia a misura d'uomo e di pianeta. Utilizzando come riferimento concreto di un'analisi della crisi ambientale, economica e occupazionale in corso, le vicende dell'industria dell'auto a livello mondiale e, in particolare, quelle della Fiat, il libro di Viale mette a fuoco alcuni punti irrinunciabili di una strategia di riconversione ambientale: i settori da sostenere, le forze sociali da coinvolgere, le strade di una compiuta democrazia partecipata, la riappropriazione, in forme condivise, dei beni comuni.

 

L'autore: Guido Viale è nato a Tokyo nel 1943. Vive a Milano. Tra le sue pubblicazioni: Il Sessantotto - NdA Press, 2008; A casa - l'Ancora del Mediterraneo, 2001; Un mondo usa e getta - Feltrinelli, 1994 e 2000; Governare i rifiuti - Bollati Boringhieri, 1999; La parola ai rifiuti -Edicom, 2007; Azzerare i rifiuti - Bollati Boringhieri, 2008; Tutti in taxi - Feltrinelli; 1996; Vita e morte dell'automobile - Bollati Boringhieri, 2007. Prove di un mondo diverso - NdA Press, 2009; La civiltà del riuso -Laterza, 2010. Collabora ai quotidiani la Repubblica e il Manifesto e a numerose riviste.

 

Quello con Guido Viale è uno degli appuntamenti della seconda edizione di Onde Corte. La rassegna, partita il 30 aprile, viene ospitata negli spazi di CORTE Coriano Teatro, fino al 14 maggio 2011.

 

Onde CORTE - giornate della cultura indipendente, si ripropone anche per il 2011 come una vetrina per le iniziative artistiche e culturali di diversi ambiti, spaziando tra teatro, musica, danza, cinema e informazione. Un filo rosso continua a legare le proposte di Onde Corte: l'indipendenza delle produzioni e delle esperienze proposte in cartellone. Anche per questa sua seconda edizione, il festival ha voluto infatti orientarsi su iniziative estranee ai grossi circuiti cinematografici, discografici o editoriali, che spesso appiattiscono le differenze in favore di un gusto maggiormente omologato o, come si dice in gergo, "main stream". L'edizione 2011 è organizzata in collaborazione con Assalti al Cuore, Doc.it, Cinema Doc, il periodico Una Città, la casa editrice NdA Press e l'Associazione Ilaria Alpi.

 

Il ricco calendario di appuntamenti si distribuisce su tre settimane di spettacoli, incontri e proiezioni, giornate impreziosite da due convegni nazionali che avranno come temi quello del giornalismo online e quello del cinema documentario, argomenti che rappresentano i focus principali dell'edizione 2011 di Onde Corte. Al giornalismo viene dedicato il secondo fine settimana del festival, dal 4 al 7 maggio. Nel terzo e ultimo weekend, dall'11 al 14 maggio, al centro delle iniziative c'è il cinema documentario.

 

Ingresso agli spettacoli

Spettacoli del 5, 7 e 11 maggio: platea, con consumazione, intero € 12, ridotto € 10; galleria, senza consumazione, biglietto unico € 10.

Spettacolo del 14 maggio: platea e galleria, senza consumazione, intero € 10, ridotto € 8.

 

Tutte le altre iniziative e le proiezioni sono a ingresso libero.

 

Prenotazioni: +39 338.5680427 10.30 - 12.30, 15.00 - 17.00

Il giorno dello spettacolo fino alle ore 19.00

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Biglietteria: +39 0541.658667 da un'ora prima dell'inizio dello spettacolo

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -