Coriano: Guido Viale a "Onde corte"

Coriano: Guido Viale a "Onde corte"

Domani sera, mercoledì 4 maggio, secondo appuntamento con il festival Onde Corte 2011. Nella Sala Isotta di Corte, Coriano Teatro, Guido Viale presenta il libro La conversione Ecologica - There is no alternative (NdA press, 2011). L'ingresso è gratuito.

 

Introdotto da Primo Silvestri, direttore del mensile TRE - Tutto Rimini economia, Guido Viale presenta un testo di estrema attualità, che traccia un'analisi del mondo contemporaneo e propone percorsi per riconvertire l'economia a misura d'uomo e di pianeta. Utilizzando come riferimento concreto di un'analisi della crisi ambientale, economica e occupazionale in corso, le vicende dell'industria dell'auto a livello mondiale e, in particolare, quelle della Fiat, il libro di Viale mette a fuoco alcuni punti irrinunciabili di una strategia di riconversione ambientale: i settori da sostenere, le forze sociali da coinvolgere, le strade di una compiuta democrazia partecipata, la riappropriazione, in forme condivise, dei beni comuni.

 

L'autore: Guido Viale è nato a Tokyo nel 1943. Vive a Milano. Tra le sue pubblicazioni: Il Sessantotto - NdA Press, 2008; A casa - l'Ancora del Mediterraneo, 2001; Un mondo usa e getta - Feltrinelli, 1994 e 2000; Governare i rifiuti - Bollati Boringhieri, 1999; La parola ai rifiuti -Edicom, 2007; Azzerare i rifiuti - Bollati Boringhieri, 2008; Tutti in taxi - Feltrinelli; 1996; Vita e morte dell'automobile - Bollati Boringhieri, 2007. Prove di un mondo diverso - NdA Press, 2009; La civiltà del riuso -Laterza, 2010. Collabora ai quotidiani la Repubblica e il Manifesto e a numerose riviste.

 

Quello con Guido Viale è uno degli appuntamenti della seconda edizione di Onde Corte. La rassegna, partita il 30 aprile, viene ospitata negli spazi di CORTE Coriano Teatro, fino al 14 maggio 2011.

 

Onde CORTE - giornate della cultura indipendente, si ripropone anche per il 2011 come una vetrina per le iniziative artistiche e culturali di diversi ambiti, spaziando tra teatro, musica, danza, cinema e informazione. Un filo rosso continua a legare le proposte di Onde Corte: l'indipendenza delle produzioni e delle esperienze proposte in cartellone. Anche per questa sua seconda edizione, il festival ha voluto infatti orientarsi su iniziative estranee ai grossi circuiti cinematografici, discografici o editoriali, che spesso appiattiscono le differenze in favore di un gusto maggiormente omologato o, come si dice in gergo, "main stream". L'edizione 2011 è organizzata in collaborazione con Assalti al Cuore, Doc.it, Cinema Doc, il periodico Una Città, la casa editrice NdA Press e l'Associazione Ilaria Alpi.

 

Il ricco calendario di appuntamenti si distribuisce su tre settimane di spettacoli, incontri e proiezioni, giornate impreziosite da due convegni nazionali che avranno come temi quello del giornalismo online e quello del cinema documentario, argomenti che rappresentano i focus principali dell'edizione 2011 di Onde Corte. Al giornalismo viene dedicato il secondo fine settimana del festival, dal 4 al 7 maggio. Nel terzo e ultimo weekend, dall'11 al 14 maggio, al centro delle iniziative c'è il cinema documentario.

 

Ingresso agli spettacoli

Spettacoli del 5, 7 e 11 maggio: platea, con consumazione, intero € 12, ridotto € 10; galleria, senza consumazione, biglietto unico € 10.

Spettacolo del 14 maggio: platea e galleria, senza consumazione, intero € 10, ridotto € 8.

 

Tutte le altre iniziative e le proiezioni sono a ingresso libero.

 

Prenotazioni: +39 338.5680427 10.30 - 12.30, 15.00 - 17.00

Il giorno dello spettacolo fino alle ore 19.00

Biglietteria: +39 0541.658667 da un'ora prima dell'inizio dello spettacolo

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -