Corruzione, nuova condanna per Fabrizio Corona

Corruzione, nuova condanna per Fabrizio Corona

Corruzione, nuova condanna per Fabrizio Corona

MILANO - Nuova condanna per Fabrizio Corona. L'ex manager dei fotografico è stato condannato dal gup di Milano Enrico Manzi per un anno e otto mesi per corruzione: secondo quanto ricostruito dal pubblico ministero Frank Di Maio Corona aveva scattato alcune foto con una macchina usa e getta in carcere quando era detenuto, con una macchina fotografica che era riuscito a introdurre a San Vittore corrompendo con 4mila euro un agente della polizia penitenziaria.

 

Il 're dei paparazzi', secondo l'accusa, incassò poi circa 20mila euro dalla vendita di quelle foto, pubblicate su alcune riviste di gossip. Fu l'avvocato Tommaso Delfino, all'epoca legale di Corona, a consegnargli la fotocamera. La guardia carceraria e l'avvocato hanno patteggiato una pena rispettivamente di un anno e due mesi e di un anno e sei mesi. Corona era stato condannato lo scorso 10 dicembre a tre anni e otto mesi per presunti 'fotoricatti' ai danni di alcuni vip.

 

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -