Cossiga, San Marino lo ricorda così: "Uno statista illuminato"

Cossiga, San Marino lo ricorda così: "Uno statista illuminato"

Cossiga, San Marino lo ricorda così: "Uno statista illuminato"

In occasione della scomparsa del Senatore Francesco Cossiga, i Capitani Reggenti - Marco Conti e Glauco Sansovini - e il Segretario di Stato agli Affari Esteri, Antonella Mularoni, che scriveva anche a nome del Governo sammarinese, hanno inoltrato all'On.le Renato Schifani, Presidente del Senato della Repubblica Italiana, due messaggi di cordoglio.

 

I Capitani Reggenti della Repubblica di San Marino parlano di una perdita "che lascerà un vuoto incolmabile in tutti i suoi cari, così come nelle Istituzioni italiane, nelle quali ha ricoperto i più alti e prestigiosi ruoli"

 

"Statista illuminato, dotato di perspicacia e di una straordinaria attitudine per la cosa pubblica - affermano i Capitani -, il Presidente Emerito Cossiga è stato un indubbio protagonista della storia politica italiana dal dopoguerra ad oggi, esprimendo le  sue alte doti di lungimiranza e trasparenza, unite a quell'innata franchezza che lo hanno contraddistinto nel suo brillante percorso politico-istituzionale".

 

I Capitani Reggenti ricordano" con gratitudine" la visita ufficiale resa alla Repubblica di San Marino nella sua qualità di Capo di Stato,  quale "segno di amicizia fraterna e di fervida collaborazione, nonché le numerose  attestazioni di stima e di cordialità dallo stesso tributate nei confronti dell'amica Repubblica del Titano".

 

Il segretario di Stato agli Affari Esteri Antonella Mularoni ricorda "I frequenti contatti che il mio Paese ha avuto l'onore di intrattenere con il Senatore Cossiga, a cominciare dalla sua visita ufficiale a San Marino in qualità di Presidente della Repubblica". Rapporti che  "hanno fatto conoscere ai sammarinesi le alte doti di statista e le qualità umane di un uomo che ha dedicato la vita al proprio Paese".

 

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -