Costa Concordia, un'altra giornata di ricerche sul ponte cinque

Sono riprese lunedì le ricerche sul ponte 5 della nave Costa Concordia, la nave crociera naufragata davanti l'isola del Giglio il 13 gennaio scorso. I palombari hanno aperto un nuovo varco, per rinnovare la speranza e trovare i dispersi

Sono riprese lunedì  le ricerche sul ponte 5 della nave Costa Concordia, la nave crociera naufragata  davanti l'isola del Giglio il 13 gennaio scorso. I palombari hanno aperto un nuovo varco, per rinnovare la speranza e trovare i dispersi. Sono state piazzate delle microcariche sul ponte 5 a venti metri di profondità. Continuano anche le operazioni di recupero carburante, che potrebbero continuare a metà settimana. Al momento ci sono ancora circa 2.400 tonnellate di carburanti e olii vari.

Presenti anche una serie di materiali a bordo potenzialmente contaminanti come cloro, detersivi, vernici e derrate alimentari in decomposizione.  C'è anche preoccupazione anche per i tempi di recupero della nave. I tempi stimati sono di un anno. Questo ha suscitato le preoccupazioni sia per le prospettive economiche della località turistica quest'anno sia per il rischio inquinamento per la riserva naturale marina.
 

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -