Cotignola, l'estate si colora

Cotignola, l'estate si colora

COTIGNOLA - Cotignola si colora nel mese di luglio e splende di sera con cinque appuntamenti che animeranno la piazza e il centro storico: spettacolo, danza, musica e folklore, ma anche gioco, tradizione e gastronomia saranno il cuore delle "Serate a colori", organizzate dai commercianti di Cotignola, in collaborazione con la Pro Loco e il Comune di Cotignola.

La rassegna, che giunge quest'anno alla terza edizione, prevede un tema diverso per ciascuna serata, offrendo iniziative di vario tipo: dai concerti dal vivo alle esposizioni di moto, dai giochi in strada agli spettacoli folkloristici, fino ad un viaggio nel mondo del jazz, passando per le più vecchie tradizioni cotignolesi con le osterie di una volta.

 

Si inizia venerdì 8 luglio, a partire dalle 19, con "Verd e Zug": serata dedicata al gioco. Spazio ai più piccoli con i giochi in strada organizzati da animatori locali . Ad animare la piazza, inoltre, tornei di calcio balilla, scacchi, mah jong, beccaccino briscola e freccette (iscrizioni gratuite, premi alimentari).

 

Un viaggio nel mondo delle musiche blues, soul, jazz, r&b, contemporanee e non, sarà il tema del secondo appuntamento, "Blu... La Musica", in programma venerdì 15 luglio. A partire dalle 20.30 sei gruppi emergenti del territorio si esibiranno con concerti dal vivo per le strade del centro storico. A fare da giuria sarà il pubblico che potrà votare la band preferita: in premio un'opera gentilmente offerta dall'artista e ceramista cotignolese Enzo Babini.

Ancora musica con lo spettacolo di danza della scuola "Girotondo in punta" di Giada Marescotti, in programma alle 21.30. A seguire l'esibizione dei ballerini Barbara Faccani e Carlo Lucchi che saranno protagonisti in "Tango e virgola". La serata proseguirà all'Arena delle balle di paglia, con il concerto di Iva Bittovà: sarà attivo un servizio di trasporto navetta dalla piazza di Cotignola al parcheggio del campo sportivo di via Cenacchio.

 

Venerdì 22 luglio è giallo con "Zal agl'Usterei": le vecchie osterie di Cotignola. Un ritorno al passato, alle tradizioni di una volta, per poter ritrovare i vecchi sapori, in un clima di festa e allegria. Buon cibo, buon vino e buon musica, con un unico filo conduttore: la Romagna. A rendere la serata ancora più piacevole alcuni "personaggi" che vi intratterranno con canzoni, aneddoti e racconti: i Pecia Bigul di Romagna e i Mel Ardot. Ad allietare la serata inoltre Tiziano Gatta, ospite "itinerante" per le vie del centro, e i ragazzi della scuola Malerbi di Lugo, che si esibiranno nel suggestivo cortile di Casa Varoli.

 

"Ros e Mutor" per la serata di sabato 23 luglio: dalle 15 alle 23 la piazza e le strade del centro saranno letteralmente "invase" da un'esposizione di moto d'epoca, auto e moto da corsa, veicoli storici e pezzi unici. Nel corso dell'evento, inoltre, è previsto un incontro con alcuni personaggi del settore che saranno a disposizione del pubblico. Non mancheranno i punti gastronomici e i momenti musicali a fare da corollario alla serata.

 

Musica, danze e costumi da Ungheria e Messico per l'ultimo appuntamento di venerdì 29 luglio con il "Festival internazionale del Folklore" che per la prima volta si fermerà con i suoi spettacoli dal mondo anche a Cotignola. Alle 21 due gruppi internazionali proporranno uno spettacolo della propria tradizione dal vivo in piazza (a cura del Gruppo Ballerini di Romagna di Russi).

 

Inoltre nelle serate di venerdì 22 e sabato 23 luglio a Palazzo Sforza sarà allestita la mostra fotografica sulla F1 "Da Villeneuve a Senna".

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -