Cotignola, sabato inaugura la mostra "Fatto a mano"

Cotignola, sabato inaugura la mostra "Fatto a mano"

COTIGNOLA - Sabato, alle ore 18, presso la Chiesa del Suffragio a Cotignola sarà inaugurata la mostra "Fatto a mano" organizzata da CNA, Confartigianato, Pro Loco, Comune di Cotignola, in collaborazione con la Parrocchia di Santo Stefano. Parteciperanno il sindaco di Cotignola, Antonio Pezzi e la presidente della Pro Loco, Stefania Liverani; il presidente della CNA di Cotignola, Angelo Tummarello; il presidente di CNA Bassa Romagna, Claudio Tasselli; la presidente della Confartigianato sezione di Lugo, Noemi Zani.

 

L'esposizione, che proseguirà fino a domenica 3 aprile, è un reperto fotografico che offre uno sguardo sul lavoro degli artigiani di Cotignola dal primo Novecento fino ai giorni nostri.  "La spina dorsale del tessuto economico produttivo del territorio della Bassa Romagna - affermano i presidenti di CNA e Confartigianato nell'introduzione al catalogo della mostra  - è caratterizzato dalla diffusa presenza di imprese artigiane e piccole e medie industrie che hanno garantito, nel corso dei decenni, lo sviluppo di questa terra attraverso la redistribuzione della ricchezza prodotta.

Tutto questo nasce da una cultura del lavoro radicata e praticata dalla nostra gente nell'ultimo secolo di storia, dalla capacità delle donne e degli uomini di trasformare e innovare in un territorio che, all'inizio del ‘900, aveva lo stesso PIL della Calabria. Questo progresso nasce anche e soprattutto da solidi valori morali di giustizia, di fratellanza e di solidarietà, dei quali il mondo dell'artigianato e della piccola impresa si è fatto portatore e garante".

 

Questo mondo di botteghe, di piccole imprese - proseguono Tummarello e Zani - è soprattutto un mondo fatto di uomini in carne e ossa, fatto dalle loro storie, dalle loro aspirazioni e passioni. E questo mondo noi abbiamo cercato di raccontarlo con questo progetto nel quale, assieme al materiale fotografico, è raccontata la storia di questo territorio. Cotignola, come tante altre comunità della nostra terra, ha vissuto e vive di questa storia". "Questa mostra e il catalogo che l'accompagna - concludono i due Presidenti - sono stati realizzati con il contributo di tanti imprenditori e cittadini di Cotignola che hanno volontariamente messo a disposizione le fotografie, raccontato le loro storie o quelle dei loro familiari e con il sostegno di numerosi sponsor. A tutti loro va la nostra gratitudine. Un ringraziamento particolare va rivolto ad Afra Bandoli, Pietro Bertini, Alfredo Ronconi e Raffaella Zama che, con passione e grande disponibilità, hanno reso possibile questo progetto".

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -