Cotignola, sabato la Festa della Lingua Madre

Cotignola, sabato la Festa della Lingua Madre

COTIGNOLA - Dopo la giornata dedicata alla salvaguardia dell'identità linguistica svoltasi lunedì 21 febbraio in tutte le classi dell'Istituto Comprensivo «Don Stefano Casadio», sabato 26 alle ore 20 è in programma la Festa della Lingua Madre aperta a tutti i cittadini al Circolo Anspi Manzoni di Cotignola. Un'iniziativa, promossa dall'Assessorato all'Immigrazione e organizzata dalla Consulta degli immigrati, per promuovere la diversità linguistica e la conoscenza delle culture diverse: dopo i momenti di ballo, canto e lettura all'interno delle scuole, sarà dato spazio alla gastronomia: l'iniziativa prevede infatti una cena multietnica aperta a tutti i cittadini in cui saranno proposti i piatti tipici di Paesi diversi.

 

Al termine della cena, i componenti della Consulta racconteranno momenti della loro vita quotidiana nei paesi d'origine, indossando i propri abiti tradizionali. Inoltre saranno proiettate le foto ed i video realizzati in occasione della Festa della Lingua Madre nelle scuole, evento che ha visto coinvolte tutte le classi dei plessi scolastici di Cotignola e Barbiano, dall'Infanzia alle Medie, con l'intervento di ben 500 bambini e numerosi genitori.

 

«E' molto importante e significativa  la crescita di collaborazione che sta avvenendo fra la Scuola e la Consulta degli immigrati - commenta l'Assessore all'Immigrazione Valentina Contadini -, perché consente un'azione concordata nella realizzazione di eventi che incidano nei cuori e nelle menti dei fanciulli e degli adulti. Inoltre l'organizzazione stessa è motivo di conoscenza e confronto fra le persone e permette finalmente quel ‘mescolarsi' essenziale per la vita pacifica di una comunità».  

 

La giornata della Lingua Madre è celebrata a livello internazionale e fu proclamata dall'Unesco il 21 febbraio del 2000: viene celebrata ogni anno, in questa data, negli Stati Membri e alla Sede dell'Unesco, allo scopo di promuovere la diversità linguistica e culturale e il multilinguismo. Fu istituita su domanda del Bangladesh in ricordo della sollevazione del 1952 nell'allora Pakistan orientale, in difesa del bangla, madre lingua di quella parte del paese.

 

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -