Cotignola, tutto pronto per la 559esima Segavecchia

Cotignola, tutto pronto per la 559esima Segavecchia

Cotignola, tutto pronto per la 559esima Segavecchia

COTIGNOLA - Gastronomia, arte, musica e spettacolo. Ma anche rievocazione storica e tradizione. Torna, puntuale dal 1451, la secolare festa della Segavecchia, che giunge quest'anno alla 559esima edizione. A metà strada fra il primo giorno di Quaresima e la Pasqua Cristiana, ripete il momento del processo alla strega di Cotignola, colpevole di aver maledetto Francesco Sforza, duca di Milano e signore di Cotignola, e per questo condannata ad essere decapitata ed arsa sul rogo.

 

Fascino ed attrattiva, ma anche folklore romagnolo, caratterizzano da sempre questa festa, divenuta negli anni la più sentita di Cotignola. Anche quest'anno il cartellone proposto dalla Pro Loco è ricchissimo: quasi una settimana di festeggiamenti tra spettacoli, musica e gastronomia.

 

A fare da corollario numerosi eventi, culturali e non, che animeranno Cotignola. Largo spazio, come ogni anno, alle specialità locali che potranno essere gustate ogni sera di festa, a partire dalle ore 19, allo stand gastronomico "La Cà di Mèt". Sabato 6 marzo, l'appuntamento è a Teatro Binario con la presentazione della pubblicazione di Sandra Baruzzi "Scartafaccio s-velato". Si prosegue a Palazzo Sforza dove, alle 18, sarà inaugurata la mostra d'arte contemporanea di Sandra Baruzzi "Mo (n) di Carta [scultura-scrittura]" a cura di Massimiliano Fabbri. Parallelamente alla mostra "Cart-Arte" gioco - tecnica - creatività, attività didattica a Palazzo Sforza, dalle 17 alle 19, a cura di Sandra Baruzzi e Giovanni Carbone che incontreranno gli alunni della V^ elementare e I^ media frequentanti i corsi pomeridiani della Scuola Arti e Mestieri.

 

Si parte sabato 6 marzo, in occasione del 31° motoraduno organizzato dal Moto Club "I Leoni" di Cotignola, con lo spettacolo di free styler del Team Andrea Cavina in piazza Vittorio Emanuele II. Domenica 7 marzo, invece, appuntamento a Teatro Modernissimo con la "Sfilata di Moda a Teatro, Collezione primavera-estate 2010" presentata da Acropolis. Lunedì 8 marzo appuntamento all'insegna della pace per la festa della donna: alle 19.30 cena multietnica a buffet aperta a tutti (il ricavato sarà offerto all'associazione Demetra). Alle 20.45 è prevista la presentazione del volume "Caterina Sforza: una forza della natura fra mito e poesia" a cura della scrittrice e poetessa Cinzia Demi.  Giovedì 11 marzo rievocazione storica con la sfilata in costumi medievali con i Rioni cotignolesi e il Sabba Delle Streghe alle 20.30. Il gioco a quiz Dottor Why animerà invece la serata di venerdì 12 marzo. Sabato 13 marzo, dopo l'assegnazione del premio "Amico di Cotignola", sotto lo stand gastronomico lo spettacolo "Nerico vi stupirà". Come da tradizione, la festa culminerà la domenica con il corso mascherato della Vecchia con carri e gruppi a piedi di prima visione, l'intrattenimento della Banda Folkloristica, il corteo storico, cavalli, musici e figuranti in costume medievale. A chiudere la festa più sentita di Cotignola, la lettura della sentenza di condanna a morte ed il rogo della Vecchia.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -