Crack Parmalat, la Procura chiede sanzioni per 4 banche coinvolte

Crack Parmalat, la Procura chiede sanzioni per 4 banche coinvolte

Crack Parmalat, la Procura chiede sanzioni per 4 banche coinvolte

MILANO - Il pubblico ministero di Milano, Eugenio Fusco, ha chiesto la condanna a pene tra un anno e un anno e quattro mesi per cinque funzionari delle banche Deutsche Bank, Citigroup, Morgan Stanley e Bank of America, coinvolte nel crac Parmalat, l'azienda all'epoca dei fatti guidata da Calisto Tanzi. L'accusa è di aggiotaggio informativo. Alla richiesta si è aggiunta quella della confisca di 120 milioni di euro ed una sanzione totale di 3,6 milioni di euro.

 

Nello specifico, la Procura milanese ha chiesto la confisca di 5,9 milioni di euro per Morgan Stanley, di 14 milioni di euro per Deutsche Bank, di 70 milioni di euro per Citigroup e di 30,7 milioni per Bank of America. Gli istituti di credito sono accusati di aver violato la legge 231 del 2001 - che impone l'adozione di modelli organizzativi per prevenire i reati commessi dai dipendenti - in relazione al reato di aggiotaggio contestato ai loro funzionari.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -