Cresce ancora la disoccupazione giovanile

Cresce ancora la disoccupazione giovanile

ROMA -Aumentano i giovani disoccupati in Italia. Il tasso di disoccupazione giovanile (15-24 anni) nel primo trimestre del 2011 è salito al 29,6%, dal 28,8% dello stesso periodo del 2010, con un picco del 46,1% per le donne del Mezzogiorno. E' quanto ha reso noto l'Istat, aggiungendo che si tratta del tasso di disoccupazione giovanile più alto dall'inizio delle serie storiche omogenee, ovvero dal 2004, in base a confronti annui.

Nel mese di maggio il tasso di disoccupazione generale è salito all'8,1%, con un aumento di 0,1 punti percentuali rispetto ad aprile (quando era pari all'8%), ma in calo su base annua di 0,5 punti (a maggio 2010 era pari a 8,6%). Il numero complessivo dei disoccupati si riporta oltre la soglia dei 2 milioni: è pari infatti a 2.011mila unità contro 1.999mila unità di aprile.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -