Crevalcore, marocchino ucciso a coltellate fuori dalla discoteca

Crevalcore, marocchino ucciso a coltellate fuori dalla discoteca

BOLOGNA - Domenica mattina intorno alle ore 5:00, un cittadino clandestino maghrebino A. I. 30enne è stato accoltellato in via Provennone nella campagna di Caselle di Crevalcore (BO).

 

Dalle prime ricostruzioni della vicenda effettuate dai Carabinieri, pare che la vittima, antecedentemente l'accoltellamento, si trovasse assieme ad altri connazionali presso un disco-pub frequentato pressoché esclusivamente da cittadini marocchini, sito nelle vicinanze del luogo dove è avvenuto il ferimento. All'interno della discoteca, per motivi ancora in fase di ricostruzione, sarebbe esploso un diverbio tra alcune persone extracomunitarie. Il diverbio, che in un primo momento pareva risolto, è ripreso poco dopo quando a circa 600 metri dal disco-pub la vittima è stata ferita con alcuni colpi di coltello da un uomo che si è dato immediatamente alla fuga a bordo di un'autovettura sconosciuta. Gli amici della vittima lo hanno trasportato subito al Pronto Soccorso di Mirandola (MO), dove sono state inefficaci le prime cure apportate dai sanitari perché il maghrebino è deceduto poco dopo.

 

Immediate  indagini, avviate dai Carabinieri del Nucleo Operativo delle Compagnie di Carpi (MO) e San Giovanni in Persiceto (BO) e della Stazione di Mirandola, si stanno concentrando su di un gruppo di cittadini marocchini e su uno di loro in particolare, in base agli elementi raccolti, si starebbero focalizzando alcuni elementi indiziari che sono al vaglio delle Procure di Bologna e Modena che, data la dinamica dell'evento, stanno al momento coordinando congiuntamente le attività.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -