Crisi, Emilia Romagna sesta per impatto su territorio

Crisi, Emilia Romagna sesta per impatto su territorio

Crisi, Emilia Romagna sesta per impatto su territorio

BOLOGNA - Lascia il segno anche in Emilia-Romagna la crisi che sta interessando tutte le economie mondiali. La regione è al sesto posto nella classifica dell'impatto che la congiuntura sfavorevole sta avendo nei vari contesti. Il dato è emerso da un'indagine condotta dal Sole 24ore e dal Centro studi Sintesi. L'analisi ha tenuto conto di tre macro-indicatori, e l'Emilia-Romagna si pone addirittura in un triste primo posto per quanto riguarda le "Attivita' economiche".

 

Gli altri due macro-indicatori utilizzati per l'indagine sono "i consumi e il lavoro" (9^ posto per l'Emilia Romagna) e "il credito" (11^ posto). La classifica pubblicata sul Sole 24ore di oggi ha evidenziato come le differenze tra le regioni siano molto strette. La Toscana e' quella che soffre piu' la recessione, seguita dalle Marche, Lombardia, Campania, Veneto, Emilia-Romagna appunto, Piemonte.

 

L'indagine ha tenuto conto di diversi fattori, tra cui export, imprese attive, cassa integrazione, reddito delle famiglie, disoccupazione, transazioni immobiliari, impieghi, tasso di decadimento trimestrale.

 

"I risultati non devono sorprendere- spiega Valeria Benvenuti, ricercatrice del Centro Studi Sintesi, che ha curato le indagini insieme a Chiara Tronchin- perché quello che abbiamo cercato di misurare non e' lo stato di salute delle regioni, ma la pressione che la crisi ha esercitato sul loro contesto socio-economico".

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -