Crisi epilettiche, individuata la molecola responsabile

Crisi epilettiche, individuata la molecola responsabile

Individuata la molecola che causa le crisi epilettiche. Lo studio, pubblicato sull'ultimo numero di Nature Medicine, è ad opera di un team dell'Istituto di ricerche farmacologiche Mario Negri e dell'Università Vita-Salute del San Raffaele di Milano. I ricercatori ha dimostrato che i neuroni sottoposti allo stimolo che causa l'epilessia producono HMGB1. Questi eccitano i ricettatori Toll-Like, che normalmente segnalano la presenza di virus o batteri.

 

In realtà hanno un ruolo fondamentale nel regolare l'eccitabilità delle cellule nervose alla base dell'attacco epilettico. I farmaci che bloccano i suoi effetti si sono rivelati potenti anticonvulsivanti, anche su animali resistenti ad altri farmaci. "Questa scoperta, oltre a mostrare un nuovo meccanismo alla base delle crisi epilettiche, apre la strada al futuro sviluppo di nuove terapie anticonvulsivanti utilizzando particolari farmaci anti-infiammatori per curare l'epilessia", hanno spiegato la dott.ssa Vezzani e il prof. Bianchi che hanno diretto la ricerca.

 

"Speriamo sia possibile usarli anche in altre patologie neurologiche associate a processi infiammatori - hanno proseguito -. L'HMGB1 è coinvolta nelle patologie in cui vi è uno stress biologico, e quindi in quasi tutte le malattie. Tuttavia, questa è la prima volta in cui farmaci contro HMGB1 hanno dato un risultato così chiaro".

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -