Crisi più 'dolce' per i manager di Romagna Acque

Crisi più 'dolce' per i manager di Romagna Acque

Crisi più 'dolce' per i manager di Romagna Acque

Romagna Acque alza le retribuzioni per i suoi ‘top manager'. Una manovra destinata a far discutere, anche se è chiaro che il livello di responsabilità per dirigenti che muovono milioni di euro di investimenti su una risorsa importante come l'acqua, non può essere sottovalutato. Così la proposta prevede per il presidente Ariana Bocchini, oltre ai 53mila euro annui di stipendi, 13mila euro aggiuntivi di indennità. Altri 7mila euro per il vice, 20mila euro per l'amministratore delegato.

 

Il governo Prodi in Finanziaria aveva imposto ai consigli d'amministrazione delle società pubbliche una riduzione degli stipendi, che non possono superare l'80% dell'indennità annua del sindaco del Comune più grande, in questo caso Ravenna. Fabrizio Matteucci, sindaco del Comune bizantino, percepisce 67mila euro lordi annui, che per il presidente di Romagna Acque significa quindi un introito lordo annuo di 53mila euro.

 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

L'amministratore delegato, Carlo Pezzi, guadagna 47mila euro lordi annui, mentre per un consigliere d'amministrazione l'indennità annua è di circa 20mila euro. Per il presidente ci sarà anche un'indennità annua pari al 2,7% dell'utile netto 2007 con un massimo di 13mila euro. 

Commenti (25)

  • Avatar anonimo di red wolf
    red wolf

    é vero che solo voi siete democratici a forli, scusa, me lo ero domenticato....... (lasiamo perdere) comuqnque sia anche io a volte mi sono trovato in disaccordo con il mio segretario, ma alle riunioni del circolo continuo ad andarci, per la mia passione politica, e perchè sò che con la discussione e la partecipazionesi può cambiare veramente, non sicuramente scrivendo sul blog, e non mi riferisco a te. Io comunque ho la fortuna che al mio circolo c'è sempre il pienone, perchè tutti, anche balzaniani, hanno una grande passione politica. Comunque sia, rinnovo l'invito di scipione anche io, un giorno ritroviamoci tutti assieme da qualche parte e facciamo veramente politica, dialogando assieme. La differenza tra un regime e una democrazia è la libertà di opinione. Io non voterò Balzani, perchè credo che del nuovismo ne abbiamo già troppo, serve un vero rinnovamento, con persone che si adoperino tutti i giorni per proporre idee, e che non facciano solo spot elettorali. Questo fa la differenza, secondo me, tra un grande politico, e uno che pensa al potere. Comunque anche dall' altra partec'è gente della casta, fidati..... magari non si è fatta vedere nelle foto. Comunque la presenza mia e di scipione ha sempre portato bene al partito e ai candidati del PD, perchè siamo gente che lavora, fidati. Ultima riflessione.... una cosa che non ho mai sopportato è sentirmi dire che sono una persona non per bene, e che non ha valori. Sono accuse infondate basate su una tua speculazione propagandistica, per favore evitale e confrontati con noi su veri temi, non su temi da salotto... Grazie Se vuoi scrivere qualcosa, indica a me e scipione un posto dove noi 2, insieme a te, possiamo parlare delle primarie e del PD. Idee diverse non fanno altro che giovare al partito

  • Avatar anonimo di scipione
    scipione

    @marco24 complimenti, invece di portare argomenti sai solo definire gli altri arroganti e stalinisti. hai l'esclusiva della democrazia? è questo che chiami confronto? a differenza di te io sono pronto a mettere in discussione le mie idee, non offendo e do e pretendo rispetto. Ma porto argomenti e capisco che quando il mio interlocutore ne è privo debba ricorrere ad altri mezzi. Quando vorrai confrontarti sui fatti, ne sarò lieto, anche perchè l'apporto di tutti è fondamentale per la crescita di un partito, fino ad allora. e mi spiace, credo di dover respingere al mittente la definizione di stalinista. Ps comunque una imprecisione l'ho commessa. Mi sono informato e ho scoperto che lo stipendio del pres. di Romagna acqua è di ben 1900 euro e non di 3000. Io avrei qualche dubbio ad assumere la responsabilità di un incarico così gravoso per una cifra francamente inadeguata.

  • Avatar anonimo di marco24
    marco24

    sento aria di stalinismo quando leggo red wolf e scipione. io al circolo un paio di volte ci sono pure stato peccato che sia diretto da uno come voi, arrogante e assolutamente non democratico ...e infatti nel circolo Pd nessuno ci va... quanto alle primarie....non conosco bene come voi la situazione, di certo so che tutti quelli della casta e quelli che vogliono poltrone erano alla conferenza della masini, se non sbaglio. ho visto foto e chiesto: non mancava nessuno. poi per fortuna la masini ha anche altri sostenitori, quelle persone per bene che credono ancora ad alcuni valori. per fortuna. se avesse solo gente come voi staremmo messi male. io non la voterò perchè davvero ....sono in molti quelli come voi, spero non l amaggioranza. lo spero per il pd e per Lei,.

  • Avatar anonimo di red wolf
    red wolf

    Per annibale: Tu continua pure ad offendermi quanto ti pare , dimostri solo la tua vasta maleducazione e la tua altrettanto vasta ignoranza (nel senso che ignori) politica, comunque oramai bisogna solo compatirti, altro non si può fare. Comuqnue il mio consiglio di cambiare città è ancora valido. Per Marco quando palravi di quelli che fingono di cambiare per non cambiare nulla ti riferisci a Balzani vero? Lui è la dimostrazione vivente del nuovismo, di come una persona può cercare disperatamente una poltrona, muovendo accuse non provate verso tutti, sul modello di Berlusconi. Come ha detto giustamente scipione, ma smettetela un attimo di dire che sto partito fa schifo, se siete veramente nostri elettori. Ci sono posti adeguati per una discussione pacifica, e sono i circoli, non i blog e i giornali. Abbiate il coraggio di andare in un circolo e di discuterne li. Il PD è un grande partito riformista che ha attratto sicuramente nuove consensi, se ancora non te ne sei reso conto

  • Avatar anonimo di scipione
    scipione

    @marco24 buco nell'acqua, sono un imprenditore e la maggioranza dei miei clienti sono di destra e sanno delle mie idee. Se poi il concetto di cambiamento politico sta nel fare illazioni o accuse non documentate, complimenti. Rimpiango la casta,se così la volete chiamare, allora, ma quella dei Terracini, degli Ingrao, dei Berlinguer... Quanto poi a Veltroni è un mediocre, incapace di gestire una bocciofila, lui senza la casta, quella dei rampantini, che guarda caso a Forlì non appoggiano la Masini adesso sarebbe in Africa. Uno che parla di convivenza tra laici e cattolici nel PD quando tutti compreso i cattolici devono essere laici, che non si esprime sul PSE, che dice di aver avuto un grande risultato per aver preso il 33% quando il 35% era già un disastro, uno che non prende una posizione manco con la moglie... ma dove vivi, io ci parlo con la gente, tutti giudica il PD un partito senza linea politica. l'unica cosa giusta che dici è che si deve cambiare, è ora di smetterla di darsi martellate sui cabasisi dicendo quanto facciamo schifo.

  • Avatar anonimo di marco24
    marco24

    sottoscrivo le parole di stefano, da elettore potenziale del pd, vorrei che su questo si cambiasse. e veltroni certe cose le dice, solo che poi arrivano i soliti che fingono di cambiare per non cambiare nulla...

  • Avatar anonimo di marco24
    marco24

    dal tipo di interventi si capisce perfettamente che scipione è uno dei sostenitori della casta locale, o lui stesso ne è parte....certi discorsi possono farli solo i privilegiati. il provvedimento di questi tempi è un insulto. e i manager pubblici dovrebbero avere titoli e rendicontare, altro che storie. questa è una delle vicende che rendono ancora il pd lontano dall'essere un partito capace di attrarre nuovi consensi! o si cambia o si perde!

  • Avatar anonimo di scipione
    scipione

    @stefano in questo paese si vota e il giudizio sul management lo danno i cittadini, il fatto che Forlì abbia da 30 anni un'amministrazione di sinistra e che Bologna dopo Guazzaloca abbia fatto retromarcia iundicano che le "nostre assemblee dei soci" approvano il bilancio. le sarei grato cmq ,ci fornisse le prove su questi presunti favori di Romagna Acque vs Hera che andrebbero segnalati all'autorità giudiziaria (aggiotaggio). Altrimenti sono solo chiacchere da bar, di pessimo gusto.

  • Avatar anonimo di Paolo1
    Paolo1

    non è proprio vero con tre bilanci in rosso l'amministratore viene cacciato provvedimento di prodi

  • Avatar anonimo di stefano
    stefano

    Non c'è peggior scipione di chi non vuol capire. Nel privato i manager se non ottengono i risultati vengono licenziati, e quindi sono pagati molto per questo rischio, nel pubblico questo rischio non c'è dato che nessuno viene licenziato mai. Anzi nel pubblico spesso (ed è il caso di Romagna Acque) i manager lasciano che il bilancio della società vada in difficoltà perchè obbediscono a direttive del partito che lì li ha messi. E l'interesse di quel partito oggi è di favorire al massimo Hera (che non è tutta pubblica)a scapito di tutti gli altri, ovvero di noi cittadini.

  • Avatar anonimo di scipione
    scipione

    ops perso un pezzo La qualità del management si misura sui fatti, e gli stipendi se non equivalenti devono essere paragonabili a quelli di aziende private. scusate vista l'ora

  • Avatar anonimo di scipione
    scipione

    @stefano ma i vertici delle aziende legate al pubblico chi li deve scegliere? Poi saranno i cittadini a decidere se le scelte sono giuste o sbagliate, con le elezioni. La qualità del management si misura sui fatti, e gli stipendi se non equivalenti a quelli di aziende private. Il miglior manager italiano fu Enrico Mattei, guarda caso, nominato dalla politica, e anche lui sottopagato. E ce ne fossero oggi di Mattei, altro che Passera...

  • Avatar anonimo di stefano
    stefano

    Ma stiamo scherzando!? Quali responsabilità, quali manager, questi sono DIRIGENTI DI NOMINA POLITICA, senza nemmeno qualifiche professionali adeguate. Nessun dirigente di questo tipo ha mai pagato dipersona per le perdite delle aziende pubbliche che amministrano. Inoltre Romagna Acque da qualche anno è in crescenti difficoltà economiche, anche perchè i suoi dirigenti accettano condizioni capestro da Hera (la superprotetta dal partito).

  • Avatar anonimo di Davide1
    Davide1

    Scusa Luca, ma i soci di Hera non sono solo i Comuni. Se ti interessano gli utili di Hera puoi anche acquistare un bel pacchetto azionario in borsa domani mattina. Io sono dell'opinione che i Comuni si liberino delle azioni di Hera (magari non ora perchè il mercato è sfavorevole) così in sede di ATO farebbero veramente valere gli interessi dei cittadini, senza pensare che sono anche azionisti come succede ora. Per Romagna Acque preferisco che ci siano dei premi sugli utili che degli stipendi fissi alti con grandi perdite vedi SEAF (anche quelli sono sold nostri). Il problema con queste società è il controllo delle tariffe che applicano che sono decise in sede ATO dove sono presenti i Sindaci che sono gli azionisti di HERA e di Romagna Acque. Fino a quando non si chiarirà la governance non potremo uscire da questo pasticcio.

  • Avatar anonimo di AA
    AA

    Come dice Tobia e' il caso di protestare. Io ho inviato un e-mail di protesta a mail@romagnacque.it Facciamogli sapere che cosa pensiamo.

  • Avatar anonimo di Davide1
    Davide1

    Sono assolutamente d'accordo con Scipione. Io lavoro per una azienda privata (i soci sono degli imprenditori) di medie dimensioni (più piccola di Romagna Acque) e guadagno quanto il loro amministratore delegato (e non ho un contratto da dirigente). Non mi pare che abbiano dei gran stipendi anzi... Preferirei avere manager più pagati ma più capaci. Il problema non è quanto guadagnano ma quanto producono. Non facciamo solo discorsi qualunquistici. Io sono anche convinto che aumentando i compensi di alcune cariche amministrative (Sindaco, Presidente della Provincia, ecc...) il primo effetto che si avrebbe è che anche le persone più capaci (e più pagate) prenderebbero in considerazione di candidarsi. La scelta per gli elettori non sarebbe solo tra dipendenti pubblici, politicanti o pensionati. Provate a guardare le professioni dei Sindaci della nostra provincia.

  • Avatar anonimo di Luca
    Luca

    Non è scandaloso quanto prendono i presidenti, ma quanto prendono i consiglieri d'amministrazione e soprattutto è scandaloso il fatto che se fanno utile se lo debbano dividere tra loro, visto che l'utile che fanno loro arriva dalle nostre tasche, cioè dalle bollette che paghiamo ad Hera. E' ovvio che hanno delle responsabilità, ci mancherebbe pure che non ne avessero.. E poi perchè se ci sono degli utili non vengono utilizzati per aiutare la gente che non ce la fa a pagare le bollette, visto che i soci di Romagna Acque (così come di Hera) sono i Comuni????????

  • Avatar anonimo di scipione
    scipione

    Quindi il presidente di una importante società guadagna ben 66.000 euro lordi pari a un netto di meno della metà, quindi più o meno 3000 euro al mese senza 13esima. Quando dovrebbe guadagnare secondo voi un manager pubblico? Perchè se deve guadagnare di meno credo che qualcuno dei visitatori del sito sia veramente un po' troppo comunista.... Il problema, è caso mai, sull'abilità del manager. Io sarei per pagarli molto di più ma legare gran parte del compenso alle performance delle strutture.

  • Avatar anonimo di annibale
    annibale

    red wolf ma perche' non ti togli dalle palle?? La tua presenza giustifica i lager. Sei tanto assurdo, impossibile che tu esista davvero.

  • Avatar anonimo di Paolo1
    Paolo1

    ecco il solito intervento del "pecorone" alias red wolf che invece di intervenire sul merito dell'articolo (infatti cita "Io non difendo la scelta fatta, ne la critico, non conoscendo bene i fatti";) inveisce sugli utenti, potresti segnalare un eventuale abuso se lo ritieni invece di aizzare. E poi chi sei te per dire cosa deve fare un persona ad una certa ora? Questo è il nuovo del PD che bellezza! La sanno tutti che a romagna acque ci lavorano parenti di parlamentari, di assessori e via dicendo non è una novità. Io sono dell'idea che dove si possa tagliare si meglio farlo soprattutto di questi tempi Ps gattabuglia cos'è un tuo neologismo?

  • Avatar anonimo di red wolf
    red wolf

    Marlene, la prossima volta stai zitta, invece di dire boiate. Il regime in Italia lo avete fatto voi e continuerete a farlo per 5 anni. Vatti a leggere gli stipendi di molti vostri Manager, cosi vediamo chi prende di +. Ma poi Marlene, scusa un attimo, ma alle 17.37 non hai di meglio da fare che scrivere sul blog? il lavoro? Bah..... Io non difendo la scelta fatta, ne la critico, non conoscendo bene i fatti, ma tu fai molto male a generalizzare..... Ti assicuro che loro lavorano, ma forse te neanche lo sai (ora lo sai). informati che è meglio... PS: si dice gattabuglia, non gattabuia e poi questa è una PROPOSTA, non una decisione. Non si sà ancora se passa

  • Avatar anonimo di tobia
    tobia

    Quoto 1, 2, 3. Bisognerebbe tagliargli luce gas (e gambe) a questi (ir)responsabili!!!! Facciamo qualche cosa!! Protestiamo!!

  • Avatar anonimo di Marlene58
    Marlene58

    Basta con questo sciupio di risorse pubbliche! Chi credete che paghi il loro stipendio? La responsabilità di questa signora e degli altri, escluso il caso di dolo, è coperta da polizze assicurative che paghiamo sempre noi! La responsabilità penale ovviamente è eslcusa, ma se ce ne fosse da andare in gattabuia forse qualche giorno non farebbe loro male! Predicano bene e razzolano malissimo e guarda caso sono tutti/tutte persone del regime (PD ovviamente) che non possono lavorare come tutti noi!!!

  • Avatar anonimo di Enrico
    Enrico

    D'accordissimo con TE! speculano sull'acqua, un bene primario di TUTTI.. l'articolo parla di RESPONSABILITA'?????? ma quale responsabilità!!!!!!!! tubature vecchie, tubature che perdono, pressione bassa, acqua gialla, fontane chiuse, sperpero di acqua da tutte le parti.... la riviera svuota Ridracoli tutti gli anni!!!! ma di chi è la responsabilità di tutto questo si può sapere???? a casa i vecchi baroni è ora che si tolgano dai c****!!!!!!!!!!!!!!!!!

  • Avatar anonimo di stefano
    stefano

    E' un'indecenza! Gli stessi dirigenti pubblici lamentavano poche settimane fa le difficoltà di bilancio della società davanti alla commissione consiliare del comune di Cesena ed ora propongono di aumentarsi stipendi e indennità, già vergognosamente alte!? Con la crisi che c'è e con le bollette stratosferiche dell'acqua che ci troviamo! Devono andarsene a casa!

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -