Crollo di Barletta, quattro persone arrestate e architetto interdetto

Crollo di Barletta, quattro persone arrestate e architetto interdetto

 Quattro persone sono state arrestate nel corso delle indagini in relazione al crollo di una palazzina a Barletta, avvenuta un paio di mesi fa. C'è anche un architetto che è stato interdetto dall'esercizio della propria professione.

 

A finire in manette sono i fratelli Salvatore, Andrea e Giovanni Chiarulli, titolare dell'azienda che aveva l'incarico di svolgere i lavori nell'edificio vicino al palazzo crollato, accusata di aver di fatto trasformato i lavori di bonifica dell'area, in una effettiva demolizione.

 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Arrestato anche Carmine Giannini, titolare dell'impresa edile che deteneva la proprietà dell'area, mentre l'architetto Giovanni Paparella, il direttore dei lavori del cantiere e responsabile della bonifica, è stato interdetto dall'esercizio della professione.  

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -