Cuoco torinese trovato morto in un canale ad Amsterdam

Cuoco torinese trovato morto in un canale ad Amsterdam

Il corpo di un torinese è stato trovato senza vita nei pressi di Amsterdam. Ancora tutte da chiarire le circostanze del decesso, ma sta di fatto che il cadavere del giovane Simone Recrosio (cuoco di appena 22 anni) è stato rivenuto nelle acque di un canale a Neck, non lontano dalla metropoli olandese.

 

La morte di Simone, che lavorava come cuoco in un ristorante italiano, sarebbe avvenuta nella notte tra il 7 e l'8 luglio. Ed è proprio giovedì mattina che è scattato l'allarme dei colleghi di lavoro, che non vedendolo arrivare hanno attivate le forze dell'ordine per avviare le ricerche.

 

Parte della verità sulla tragedia sarà rivelata dall'autopsia disposta dalle autorità locali e che sarà effettuata nei prossimi giorni. Nel frattempo si sa solo che Simone mercoledì sera, una volta terminato il proprio turno di lavoro, si era recato in bicicletta in un locale. Da allora non si sarebbero più avute sue notizie. Ma le dinamiche sono ancora tutte da chiarire.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -