Da Forlì lo studio europeo per portare l'uomo su Marte

Da Forlì lo studio europeo per portare l'uomo su Marte

FORLI’ – L’obiettivo è atterrare sul pianeta rosso: la missione è in fase di progettazione nei laboratori della II Facoltà di Ingegneria di Bologna, con sede a Forlì. Un’equipe di 5 giovani ricercatori (Paolo Tortora, Gian Marco Saggiani, Fabrizio Gilietti, Alessandro Talamelli e Beatrice Pulvirenti) ha il compito di trovare una soluzione alternativa per l’atterraggio su Marte, fin’ora effettuato solo da robot. Il sistema attuale, non sarebbe idoneo per gli esseri umani.


Come rivela l’edizione bolognese del quotidiano “La Repubblica”, L’Agenzia spaziale europea ha stanziato 250mila euro per finanziare tale progetto, anche se la cifra serve appena a coprire i costi degli scienziati internazionali. La collaborazione dell’Ateneo di Bologna è assai importante anche in senso economico, in quanto mette a disposizione la preparazione e le strutture della Facoltà di Ingegneria Aerospaziale di Forlì. In particolare la galleria del vento, il cui costo a noleggio sarebbe esorbitante, costituisce un’enorme risorsa per portare avanti la ricerca.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La fase di progettazione dovrà concludersi entro marzo 2009, quando dovrà essere consegnato il prototipo della nuova capsula in scala, dalle dimensione di circa 10 cm, opportunamente testata. La soluzione dei ricercatori si ispira al sistema di emergenza di atterraggio degli elicotteri.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -