Da giovedì i congressi delle categorie Cgil Emilia-Romagna

Da giovedì i congressi delle categorie Cgil Emilia-Romagna

Dopo il tour de force dei congressi delle undici camere del lavoro dell'Emilia Romagna, che terminano oggi, da giovedì tocca alle assise delle categorie regionali che sono in calendario tra il 4 marzo e la prossima settimana. La campagna congressuale Cgil si concluderà con il congresso della Cgil regionale nei giorni 18-19 marzo a Riccione. I passi successivi riguardano le categorie nazionali e infine il congresso nazionale Cgil previsto a Rimini dal 6 all'8 maggio.

 

Fiom - Cervia, Hotel Dante, giovedì 4 marzo ore 11,30 circa relazione del segretario generale Fiom regionale Gianni Scaltriti; ore 14,30 dibattito, mentre verso sera saranno proiettati i video "Con la furia di un ragazzo"- ritratto di Bruno Trentin e "Appunti di una storia di lotta" sulla Innse di Lambrate; venerdì 5 marzo dalle ore 9 dibattito fino alle 11,30, quando concluderà Maurizio Landini, della segreteria nazionale Fiom.

 

Fp/Funzione Pubblica - Riccione, Hotel Mediterraneo, 4 marzo ore 10 relazione di Marina Balestrieri, segretaria generale Fp regionale, quindi il dibattito (sospensione 13-15) che alle ore 18,30 prevede l'intervento del leader Fp nazionale Carlo Podda; venerdì ore 9,30 ripresa dibattito fino alle 12,15, poi conclusioni di Fabrizio Fratini, segreteria nazionale Fp-Cgil.

 

Filcams/commercio, turismo, servizi - Riccione, Hotel Corallo, 4 marzo ore 11, relazione del segretario generale Filcams regionale Valter Sgargi, segue il dibattito (sospensione 13-14,30) e alle ore 15 una tavola rotonda dal titolo "Cambiamo il commercio. Prima che il commercio cambi noi", con la partecipazione dei rappresentanti di Confcommercio, Confesercenti, Cooperazione, Legambiente; venerdì 5 marzo alle 9 riprende il dibattito che sarà concluso dal leader Filcams nazionale Franco Martini.

 

Fisac/lavoratori del credito e assicurazioni - Riccione, Hotel Des Bains, 4 marzo ore 11 relazione del segretario generale Fisac regionale Giovanni Mazzoni, cui seguono gli ospiti e il dibattito (pausa 13-14,30); 5 marzo ore 9,30 ripresa dei lavori: intervengono il leader nazionale Fisac Domenico Moccia e il segretario organizzativo Cgil Emilia Romagna Vincenzo Colla.

 

Flc/Federazione lavoratori della conoscenza/scuola, università, ricerca - 4 marzo alla Camera del lavoro di Bologna, Salone Di Vittorio, ore 10,30 relazione del segretario generale regionale Flc Paolo Tomasi e dibattito che prosegue nel pomeriggio (pausa 13-14,30) e nella mattinata di venerdì (9,30) fino alle 12,45 per le conclusioni del leader Flc nazionale Domenico Pantaleo.

 

Filctem/lavoratori chimici, tessili, energia, manifatture - E' la novità della campagna congressuale Cgil 2010: una nuova categoria, che nasce dalla fusione di Filtea/tessili abbigliamento e Filcem/chimici elettrici; queste due strutture regionali svolgono contemporaneamente lunedì 8 marzo (Riccione, Hotel Corallo, ore 9,30) i congressi di scioglimento per confluire nella nuova categoria Filctem che terrà il primo congresso regionale a partire dalle ore 10,45 (stessa sede) con la proiezione del filmato "Essere donna"; alle 11,15 relazione del segretario generale regionale Giordano Giovannini, quindi dibattito (sospensione 12-13) e alle 17,30 intervento di Alberto Morselli, segretario generale Filctem nazionale; il dibattito riprende venerdì alle 9, prevede anche l'intervento del leader Cgil regionale Danilo Barbi e alle 12 le conclusioni della vicesegretaria Filctem nazionale Valeria Fedeli.

 

Filt/lavoratori trasporti - Lunedì 8 marzo, ore 10 (Ca' Vecchia, Sasso Marconi) relazione del segretario generale regionale Claudio Santoro, dibattito e alle 12 tavola rotonda su "Il settore logistica tra sviluppo e legalità"; il dibattito (sospensione 13,30-15) prosegue anche venerdì mattina dalle 9 e alle 11 sarà concluso da Alessandro Rocchi, della segreteria Filt nazionale.

 

Flai/Federazione lavoratori agroalimentaristi - Lunedì 8 marzo, ore 11 (Faenza, Hotel "Il Cavallino" di via Forlivese 185) relazione del segretario generale regionale Ivano Gualerzi al quale seguono gli interventi dei rappresentanti di Fai-Cisl e Uila-Uil regionali e dell'assessore regionale all'agricoltura Tiberio Rabboni, quindi il dibattito (pausa 13-14,30); nel pomeriggio il congresso dedica una iniziativa all'8 marzo su "Le politiche di parità tra legislazione e contrattazione"; martedì 9 marzo ripresa lavori ore 9,30 e conclusioni del dibattito alle 11,30 con l'intervento di Stefania Crogi, leader nazionale Flai.

 

Spi/Sindacato pensionati - Il congresso si apre mercoledì 10 marzo (Riccione, Hotel Corallo) e prevede alle 10 la relazione del segretario generale regionale Maurizio Fabbri, poi gli interventi di Fnp-Cisl e Uilp-Uil regionali e del sottosegretario alla presidenza della Regione Alfredo Bertelli; alle 14,30 dibattito e alle 17,30 intervento del leader Cgil Emilia Romagna Danilo Barbi; giovedì ore 9 ripresa dibattito e alle 11 conclusioni della segretaria generale Spi nazionale Carla Cantone.

 

Infine le due categorie Fillea/settore costruzioni e Slc/lavoratori della comunicazione in ER non svolgono un vero e proprio congresso (i livelli congressuali si fermano ai territori) ma riuniscono gli organismi dirigenti regionali. Il Comitato direttivo della Fillea regionale - che è stato eletto dai congressi territoriali di categoria - è convocato per domani, 4 marzo, ore 9,30 (Scuola Edile di Bologna, via del Gomito 7) per eleggere il segretario generale regionale, con la partecipazione del leader Fillea nazionale Valter Schiavella. Il coordinamento regionale Slc - costituito dai segretari generali territoriali di categoria - si svolgerà il 10 marzo, ore 9,30, presso la Camera del lavoro di Bologna, con la partecipazione della segretaria Cgil Emilia Romagna Anna Salfi, per eleggere il coordinatore regionale.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -