Da Rimini a Nairobi, salvato il volo del Ravenna Festival

Da Rimini a Nairobi, salvato il volo del Ravenna Festival

Da Rimini a Nairobi, salvato il volo del Ravenna Festival

RIMINI - E' la Titan Airways, con un Boeing 767, vettore charter tra i più prestigiosi d'Europa e con sede in Inghilterra, a trasportare la delegazione del Ravenna Festival (260 componenti in tutto) attesa a Nairobi per l'appuntamento conclusivo dell'edizione 2011 della celebre rassegna musicale. A Nairobi infatti è previsto un concerto sotto la direzione del Maestro Riccardo Muti. Grazie all'intervento risolutivo dell'Aeroporto Internazionale "Federico Fellini" di Rimini-San Marino, gli artisti attesi in Africa arriveranno a destinazione in tempo utile all'esibizione.

 

Il volo per Nairobi è stato forzatamente posticipato a causa di un inconveniente tecnico occorso alla compagnia aerea che inizialmente doveva garantire la tratta con destinazione finale Nairobi e scalo intermedio a Il Cairo (Egitto). Tale volo era stato organizzato direttamente dal Ravenna Festival attraverso un tour operator e una compagnia aerea ellenica. L'attivazione del personale dell'Aeroporto Internazionale "Federico Fellini", coordinato dal Direttore Esecutivo Rodolfo Vezzelli, è avvenuta dopo la conferma che la compagnia ellenica non sarebbe più stata in grado di procedere con l'imbarco da Rimini.

 

"Un evento mondiale come il Ravenna Festival non poteva non trovare una soluzione, che siamo stati in grado di offrire - dice il Presidente di Aeradria Spa, Massimo Masini - come Aeroporto di Rimini-San Marino grazie alla competenza e al sistema di relazioni internazionali del nostro Direttore Esecutivo, Rodolfo Vezzelli, che ringrazio pubblicamente. Un'ulteriore conferma della giusta scelta che facemmo nel riportarlo a Rimini".

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -