Dal 7 aprile Forlì avrà il suo iper

Dal 7 aprile Forlì avrà il suo iper

Dal 7 aprile Forlì avrà il suo iper

FORLI' - E' ufficiale: i forlivesi avranno il loro iper dal 7 di aprile. La comunicazione arriva direttamente dal direttore di Coopsette, Raimondo Montanari, in anteprima a Romagnaoggi.it: "L'inaugurazione del nuovo centro commerciale Punta di Ferro è prevista mercoledì 6 aprile per le autorità e la stampa (su invito) e per il pubblico il 7 aprile". Insomma prima di Pasqua, il colosso commerciale che ospiterà 100 negozi, più i 12 mila metri quadri del E. Leclerc Conad, apre i battenti.

 

"Dopo tanta attesa - assicura un soddisfatto Montanari - ci aspettiamo che i forlivesi giungano numerosissimi. Si prospetta il pienone". Sono passati anni dall'inizio dei lavori. Lo stop, il sequestro del cantiere, la ripresa dei lavori, le speranze di riuscire ad aprire prima dello scorso Natale. Poi la data era slittata a febbraio. Una sorte travagliata quella del centro commerciale Punta di Ferro, che ora è pronto. Ed il 7 aprile apre i battenti. Il giorno precedente la presentazione ufficiale.

 

Chiara Fabbri

Commenti (25)

  • Avatar anonimo di Emanuela_
    Emanuela_

    L'ottimismo non guasta ! Ma il centro ha bisogno di interventi strutturali.

  • Avatar anonimo di Emanuela_
    Emanuela_

    Un consiglio agli esercenti del centro storico, peraltro ottimo, viene da R_I_C_K_ Pensiamoci.

  • Avatar anonimo di Porch
    Porch

    Sono d'accordo con l'utente RICK. A parte il sold out dell'inaugurazione e i primi mesi di ressa, mi aspetto una grossa flessione soprattutto nei mesi centrali dell'estate, come è già stato abbondatemente scritto negli interventi preceden ti. Siamo davvero sicuri che esista ancora la moda iper?? Francamente per me non è un plus per la città di forlì. L'unico vantaggio che vedo in questo iper è qualche centinaio di posti di lavoro in più, anche se, come sapete, le ditte assumeranno con i soliti contratti a progetto, pronti ad essere interrotti alla prima avvisaglia di crisi.

  • Avatar anonimo di frakikka
    frakikka

    e non ci dimentichiamo che ci sarà anche il grante TOYS CENTER dentro all'iper... io sono favorevole agli iper... il centro di forli è morto già da anni e quando c vedo non mi sembra di essere in italia..e con questo ho già detto tutto.

  • Avatar anonimo di AUI
    AUI

    I grandi centri commerciali sono presenti nel resto d'Europa (ometto gli States) da molto tempo e non sono poi così diversi dai nostri (che li hanno copiati, in effetti) e proprio Leclerc ne ha moltissimi in Francia. Quello che non comprendo, è perché i franchising che vi si installano, siano sempre i medesimi; se proprio voglio acquistare da H&M posso arrivare a Faenza,mentrei a Forlì arriva - che so - Zara e allora saranno i faentini a venire a Forlì. Questo consentirebbe un maggior interscambio e meno monopolismo (quindi maggiore offerta). Quanto al centro storico, sono stati proprio i "forlivesi doc" ad abbandonarlo venti e più anni fa, costruendosi le ville e villette della periferia e di fatto spopolando il centro, che, con naturalezza, si è via via depauperato. Per questo ho citato l'esempio di Ravenna: centro storico "in mano" ai residenti locali e quindi negozi di qualità e strade pedonalizzate ed assai vivibili. Infatti, il loro Iper, l'Esp, arranca...

  • Avatar anonimo di R_I_C_K_
    R_I_C_K_

    cosa cambia per qualche ritardo visto ke doveva esser pronto solo 5 anni fa quando poteva davvero sfondare...ormai è tardi e il mercato è saturo di iper. Chissa se avesse aperto anni fa come sarebbe la storia adesso...cari negozianti del centro...tenetevi stretti i vostri esercizi che tra un po di anni (pochi) torneranno piu forti di prima

  • Avatar anonimo di pecoranera
    pecoranera

    @mar.sol ciò che dici è giustissimo , ma il fatto che da noi tutto accada sempre dopo, ci da la possibilità di vedere le cose col senno di poi ! gli iper erano stati studiati come soluzione alle esigenze di vita del ventesimo secolo, bene. La risposta è stata data ? Sì , in molte città. Bene. Ma è una scelta che ha riscosso successo?Non nell'immediato , ma nel lungo termine?? Ogni iper che io conosca , a parte dil boom iniziale poi arranca. Lo possiamo vedere anche nelle piccole città limitrofe alla nostra... Premetto che mi auguro con tutto il cuore il successo di questo iper, ma se al centro non dedichiamo tutte le attenzioni ora , se e quando questa struttura dovesse risultare in un futuro fallimentare, non vorrei che fosse troppo tardi e costoso fare ciò che ora invece sarebbe facilissimo fare : abbinare questa scelta dell'iper ad un progetto di riqualificazione del centro. Ma ce lo diremo fra qualche anno.

  • Avatar anonimo di livio76
    livio76

    Signori, a parte tutti i Vs. pareri politici o non, come in tante altre COSE, noi Forlivesi siamo arrivati da buoni ultimi ad avere il Supermercato. E non solo di questo abbiamo la Maglia Nera: parcheggi adeguati o sotterranei (vedi Cesena da almeno 12 anni) circonvallazione (perfino la frazione di Fiumana prima di Predappio ha la sua da almeno 6/7 anni), il Teatro Comunale mai più ricostruito dopo la guerra ed si è dovuto usare allo scopo la vecchia "Astra",la tangenziale est non percorribile dagli automezzi pesanti se non in un solo senso, perchè i ponti sono più stratti della strada stessa,il rifacimento dopo 65 (DICO SESSANTACINQUE) anni della Ex Casa Stadio in Viale della Libertà (orrendo sotto tutti i punti di vista:mancanza di aiuole, alberi abbattuti ecc.) e poi a voler continuare ci sarebbero le condizioni degli asfalti delle strade cittadine, le scritte murarie, e quello che proprio non mi va giù e che chiedereii a qualcuno che mi desse una VALIDA risposta sono altre 3 cose. 1^ - i 400 mila euro spesi per l'impianto dei semafori nel P.le della Vittoria che non funzionano e fanno solo da lampeggiatori e visibili dagli automobilisti per il rallentamento solo dopo aver aver percorso l'intera curva di accesso a detto piazzale. 2^ - idem per l'impianto in via Bertini angolo via Pandolfa, mai visto funzionare. 3^ - idem per l'impianto in viale Oriani angolo via Spadolini, mai visto funzionare se non all'atto della installazione. Attendo le Vs. esaurienti risposte fuori da qualsiasi politica, ma solo per la praticità dei manufatti pagati da tutti noi e con scarsa utilità.

  • Avatar anonimo di birillo
    birillo

    Ma ho capito bene ? C'è anche una multisala tipo Cineflash ??? Comunque, va bene l'iper, ma mi sembra che siano un po' tutti uguali...sempre gli stessi negozi.

  • Avatar anonimo di predappio68
    predappio68

    Ennesima dimostrazione della potenza della sinistra a forlì, SFIDO CHIUNQUE a commettere un abuso edilizio e superarlo così ... BRILLANTEMENTE. Questa è la sinistra del 2011,... a Forlì.

  • Avatar anonimo di pecoranera
    pecoranera

    @schietto ciò che dici tu è vero , ma è molto semplice , gli iper sono delle belle idee, in città con situazione economica pronta a reggerli, anzi, possono essere anche un valore aggiunto. Il dramma di Forlì è che dove c'è un problema, non ci si concentra lì per risolverlo, ma si fa qualcosa di più maestoso, degno di faro sulla testa ,che distolga l'attenzione. Abbiamo avuto anche l'esempio dei portici..... Poi, a questo evento si dovrebbe affiancare un serio piano di riqualificazione del centro... Tutti i negozi stan chiudendo... Un motivo c'è... E questa è una mazzata non da poco.

  • Avatar anonimo di Mar.Sol.
    Mar.Sol.

    @matteol Complimenti per l'onesta e la sincerità!!!

  • Avatar anonimo di Mar.Sol.
    Mar.Sol.

    @pecoranera scusa ma la tua è solo ipocrisia!!! Questa non è la sinistra del 2011, ma nemmeno il centro e neanche la destra del 2011!!! Questa è solo l'economia e il mondo che i nostri genitori e noi abbiamo voluto e creato e quotidianamente alimentiamo!! Queste strutture e questi sistemi di mercato esistono perchè siamo noi a richiederli!! Tu vuoi andare a far acquisti di domenica? vuoi i negozi sempre aperti? vuoi non dover girare vari posti per far acquisti? Questo è ciò che vuoi e questo è ciò che ti viene dato, solo che altrove è accaduto ed accade prima e da noi , come spesso succede, si realizza in ritardo!! Tutto ciò succede perchè siamo noi a volerlo!! Il mercato offre ciò che il cliente richiede, ogni altro tipo di commento e critica è solo ipocrisia!!

  • Avatar anonimo di signorG
    signorG

    ecco allora guardiamo le cose senza occhiali deformanti: i negozi del centro si sposteranno all'estrema periferia. lasciando il centro più vuoto di ora. creando una città fantasma. come lo risolviamo questo problema? sempre ammesso che la sinistra che ha creato questa pianificazione del ca**o si renda conto che è un problema. il bello è che è stato fatto non perchè servisse (infatti non aprono esercizi nuovi, si spostano i vecchi) ma per clientelismo. o vogliamo ancora tapparci gli occhi?!? blaterano tanto di leggi ad personam... e queste politiche territoriali?????? si favoriscono coop e partecipate creando monopoli, si creano abusi edilizi e pianificazioni sconsiderate per garantirsi amicizie danarose, si fanno fallire aziende inutili sprecando denaro pubblico. non si crea nessun tipo di benessere futuro. è questa la città che vogliamo?

  • Avatar anonimo di Emanuela_
    Emanuela_

    Il centro storico di Forlì appare come un rifugio per "desaparecidos" e , lentamente, sta morendo: ma, non di noia ...ma, di disinteresse e delinquenza. A qualche forlivese importa ? Oppure la cara Forum Livi abbandonerà il centro per spostarsi in periferia grazie ai propri concittadini ? Nella vita di un cittadino, di un uomo non esiste solo l'economia ..e tutto ciò che nuovo e "comodo" ! Se vi interessa salvare il centro di Forlì, ditelo ! Facciamo una manifestazione pro-centro storico !

  • Avatar anonimo di schietto
    schietto

    @pecoranera gli iper non piacciono molto neanche a me. Ma la Lombardia e il Veneto sono in gran parte governati da leghisti, e gli iper dilagano... perché bisogna essere faziosi a tutti i costi? Perché non provare a guardare le cose senza gli occhiali deformanti? non è così difficile

  • Avatar anonimo di pecoranera
    pecoranera

    Oh Oh ! Grandi catene, grandi iper, grandi multisala, che schiacceranno i piccoli negozietti, botteghe, piccoli cinema... Questa è la sinistra del 2011.

  • Avatar anonimo di Alighiero
    Alighiero

    Mò me lo segno : 7 aprile accorrere al capezzale di Furlé

  • Avatar anonimo di Davide3
    Davide3

    @AUI: hai ragione, i centri commerciali sono non-luoghi finti, tutti uguali. Il centro storico potrà differenziarsi dall'iper puntando proprio su questo

  • Avatar anonimo di FrancoSe
    FrancoSe

    Non vedevo l'ora... Proprio quello di cui Forlì e i forlivesi avevano bisogno. Che tristezza. Intanto Via Regnoli è stra morta. E il centro in genere non è proprio che se la passi benissimo.

  • Avatar anonimo di AUI
    AUI

    @matteol e Andy72 Quindi, passeggiare all'iper di forlì, sarà esattamente come passeggiare in un qualsiasi altro iper di Ravenna, Forlimpopoli, Cesena, Faenza... I nostri iper si caratterizzano per l'assoluta piattezza della proposta: tolto il vero e proprio supermercato, i negozi (ma è meglio dire i franchising) saranno esattamente i medesimi che già troviamo negli altri "scatoloni" della Romagna. A che è toccata l'elettronica? Expert, Trony, Mediaworld, Euronics..? Ma che importa, tanto sono tutti uguali. Ha ragione "perplesso": ora il centro storica va davvero chiuso alle auto, per una reale alternativa commerciale (vedere Ravenna).

  • Avatar anonimo di Andy72
    Andy72

    Sapevo anche Original Marines, che chiude il punto vendita in Corso della Repubblica

  • Avatar anonimo di perplesso
    perplesso

    bene cosi non ci sono più scuse: chiudiamo il centro storico (da corso repubblica) alle auto! i negozzi del centro dovranno inventarsi qualche attrattativa, come l'aria un pò meno "smoggosa", per fronteggiare l'iper ...

  • Avatar anonimo di matteol
    matteol

    Qualcuno sa quali negozi ci saranno dentro? Io so di H&M, Intimissimi, Motivi, Calzedonia, Marco Polo (che si trasferisce da viale Roma), America Graffiti, McDonald's (puah), Mondadori (trasferito da Ozio)...

  • Avatar anonimo di ReArtù
    ReArtù

    Finalmente, non se ne poteva più. C'è una crisi di astinenza da "apertura iper" che è molto preoccupante. Finalmente la vita dei forlivesi avrà una svolta significativa. Lavoro e benessere per tutti, lunghe scarpinate all'iper, incontri all'iper, adesso abbiamo anche noi l'iper. Ci siamo messi in pari con i comuni limitrifi, cavoli, ce l'ha Forlimpopoli!!!!!

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -